Addio De Rossi, Roma Club Parlamento: “Società distante dai tifosi, vogliamo incontrarla”

Addio De Rossi, Roma Club Parlamento: “Società distante dai tifosi, vogliamo incontrarla”

Oggi si è tenuto in Senato un dibattito sul caso legato al capitano giallorosso che domenica contro il Parma disputerà la sua ultima partita con la maglia per la quale ha sempre tifato

di Redazione, @forzaroma

L’addio alla Roma di Daniele De Rossi ha fatto il giro del mondo e sono tanti i pensieri contrari al modus operandi della società ed espressi da personaggi del mondo dello sport e non solo. Il dibattito è arrivato fino in Senato ed è stato organizzato dal Roma Club Montecitorio e il Roma Club Palazzo Madama. 

Durante l’incontro hanno preso la parola Paolo Cento, Maurizio Gasparri, Paola Binetti, Loredana De Petris e Gerardo Labellarte. “Dopo la conferenza stampa della Roma e di De Rossi – hanno spiegato i parlamentari – si è venuta a creare una vera e propria frattura tra la società e il popolo romanista. Il trattamento riservato a De Rossi, infatti, ha ricordato molto quello che era successo con Francesco Totti, due simboli di Roma e della ‘romanità’ che tanto hanno dato ai colori giallorossi e che non meritavano un finale di carriera in questo modo. È chiaro che in questo momento la società appare lontana dalla città e dai tifosi. I continui cambi nella dirigenza, la mancanza di un progetto a lungo termine, i risultati altalenanti e le cessioni dei calciatori migliori hanno creato un clima che la nostra squadra non merita. Per questo oggi – hanno concluso – ci facciamo promotori di una richiesta di incontro tra la società e i rappresentanti dei Roma Club per un confronto sereno ma allo stesso tempo chiaro e deciso. Con la speranza che la società, pur nel rispetto delle logiche di mercato che ne vincolano alcune scelte, colga l’importanza di questa iniziativa e intraprenda un nuovo percorso condiviso con i tifosi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy