Acquisti e cessioni: ecco il bilancio giallorosso a un mese dalla chiusura del mercato

di finconsadmin

(di Luca Parmigiani) A poco meno di un mese dalla chiusura del calciomercato, inizia a prendere forma la Roma che dovrà riscattarsi da due campionati fallimentari. Le ultime due stagioni, tra acquisti e cessioni, non hanno visto nascere una squadra competitiva e la terza rivoluzione di quest’anno deve avere un epilogo diverso per tutta la società, a partire dalla dirigenza per finire ai calciatori.

 

La conversazione tra il ds Sabatini e l’ad Fenucci ha fatto capire pubblicamente che il club di Trigoria deve concludere questa sessione estiva di calciomercato almeno in pareggio se non in positivo. In quella chiacchierata erano usciti fuori i nomi dei possibili partenti per fare cash: Marquinhos, Osvaldo e De Rossi. Il brasiliano è stato ceduto al Psg per 31.4 milioni di euro e la sua partenza ha in parte finanziato la campagna acquisti dei giallorossi, che ad oggi registra un segno meno di circa 10 milioni di euro.

 

Sono arrivati a Trigoria infatti De Sanctis (0.5 mln), Skorupski (0.89 milioni), Maicon (parametro zero), Benatia (operazione complessiva da 13.5 milioni di euro), Jedvaj (5 milioni pagati alla Dinamo Zagabria), Strootman (gioiello della campagna acquisti con 16.5 mln versati al Psv) e Gervinho, pupillo di Rudi Garcia per il quale la Roma ha sborsato 8 milioni all’Arsenal. Dal conteggio sono esclusi gli eventuali bonus, come i 3.5 per il centrocampista olandese e i 2 per l’ivoriano (l’operazione Gervinho tuttavia è ancora da ufficializzare perché prima bisogna vendere un extracomunitario).

 

Sul fronte cessioni, oltre i 31.4 milioni del Psg per Marcos (da cui bisogna togliere i 2.7 da girare al Corinthians), sono arrivati 5.6 milioni dal Fulham per Stekelenburg. Per raggiungere il pareggio di bilancio, come auspicato dalla dirigenza giallorossa, è ora tempo di vendere e da questo punto di vista si sono registrati dei cambiamenti: De Rossi non sembra più sul punto di partenza mentre sono entrati nella lista dei cedibili Castan e Marquinho.

 

Capitolo a parte meritano Osvaldo e Borriello: uno dei due sicuramente andrà via ma entrambi hanno finora rifiutato diverse destinazioni. Osvaldo è gradito sia al gruppo che all’allenatore ma qualora dovesse arrivare una proposta allettante, soprattutto da Londra, l’italoargentino sarà ceduto. Su Borriello pesa come un macigno il suo ingaggio (5.4 mln lordi per la stagione 2013/14) che scoraggia tutte le squadre interessate: l’ex milanista ha rifiutato il Malaga mentre è saltato lo scambio con il Genoa con Gilardino anche se la pista ligure potrebbe ancora sbloccarsi entro il 2 settembre, con la felicità di entrambi i club.

 

Ecco, ad oggi, tutti i movimenti di mercato della Roma con il link al comunicato ufficiale della società:

 

ACQUISTI

GIOCATORE SQUADRA COSTO
De Sanctis Napoli 0.5 milioni
Skorupski Gornik Zabrze 0.89 milioni
Maicon Manchester City
Benatia Udinese 13.5 milioni
Jedvaj Dinamo Zagabria 5 milioni
Strootman Psv 16.5 milioni
Gervinho (da ufficializzare) Arsenal 8 milioni
Caprari Pescara 2 milioni (riscatto)
Destro Genoa 4.5 milioni (riscatto)
Verre Genoa 2.5 milioni (riscatto)
Tallo Chievo 0.215 milioni (riscatto)
Piscitella Genoa 1.5 milioni (riscatto)

 

CESSIONI (esclusi i prestiti gratuiti)

GIOCATORE SQUADRA COSTO
Stekelenburg Fulham 5.6 milioni
Goicoechea Danubio FP
Piris Deportivo Maldonado FP
Marquinhos Psg 31.4 milioni
Antei Sassuolo 0.5 milioni x 1/2
Sabelli Bari 0.3 milioni x 1/2
Tachtsidis Genoa 3 milioni
Barba Grosseto 0.2 milioni x 1/2
Politano Pescara 0.5 milioni x 1/2
Verre Udinese 2.5 milioni x 1/2
Nico Lopez Udinese 1 milione x 1/2
Piscitella Pescara 1.5 milioni x 1/2

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy