Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Abraham ritardatario, Mkhitaryan artista: sfida a quiz con Kumbulla e Reynolds

Abraham ritardatario, Mkhitaryan artista: sfida a quiz con Kumbulla e Reynolds

I quattro giocatori della Roma si sono divertiti rispondendo ad alcune domande e curiosità, non perdendo l'occasione per prendersi in giro

Redazione

Mkhitaryan, Abraham, Kumbulla e Reynolds si sono sfidati a colpi di quiz. Il portale inglese ‘Joe’ è entrato virtualmente a Trigoria per ‘interrogare’ i quattro calciatori giallorossi, in un video molto simpatico pubblicato sui social, che li ha visti confrontarsi su tante curiosità, a cui ognuno di loro ha dato la propria risposta.

Chi è il primo ad arrivare all’allenamento? Mkhitaryan: “Io”

Chi è invece l’ultimo? Sia Reynolds che Mkhitaryan rispondono senza esitare e divertiti: “Tammy”. E Abraham risponde: “Non ho niente da dire, sono alle corde”.

Il primo a lasciare l’allenamento? Anche qui Mkhitaryan e Reynolds d’accordo: “Kumbulla”. E l’albanese conferma.

E l’ultimo? Chi si ferma sempre per del lavoro extra? Qui arriva qualche dubbio, con Mkhitaryan che risponde “Reynolds”, anche se Abraham non è d’accordo: “Non resti per fare lavoro extra”. E Miki aggiunge: “Sì, ma resta più tempo di tutti”.

Chi è il migliore nel rondo (il torello, ndc)?
 Anche qui Mkhitaryan risoluto: “Io”. E tutti annuiscono.

Miki ti capita spesso di ricevere un tunnel nei torelli? E l’armeno risponde: “Quello è Tammy”. E l’inglese imbarazzato: “Ma non lo ha chiesto a me”.

Chi è invece il peggiore? Sempre Mkhitaryan il più attivo: “Marash”. Che però non è proprio d’accordo.

Arriva poi il momento di una sfida tecnica, ma con la penna in mano: i quattro si sfidano nell’arte del disegnare lo stemma della Roma. E anche qui Miki è mattatore e tutti si complimentano con la sua opera: “Almeno so cosa fare dopo il calcio”, scherza l’armeno. Ma Abraham è stupito anche dal lavoro di Kumbulla, tanto da stringergli la mano: “Sono impressionato”. Tra i peggiori Reynolds: “Questo è un disastro”, dice il giovane terzino in italiano (il resto dell’intervista è tutto in inglese, ndc).

Domanda di stile: chi si veste meglio? 
Anche qui tutti d’accordo: Abraham. Ma gli altri? “Non ho tanto modo di vederli fuori dall’allenamento”, risponde l’inglese. E Reynolds lo punzecchia: “Questo perché arriva sempre più tardi agli allenamenti”.

E chi ha lo stile peggiore? A sorpresa si sfidano Kumbulla e Reynolds. “Sono io”, dice l’albanese. “Assolutamente no, sono io”, risponde l’americano. Allora interviene Abraham: “In verità ognuno ha il suo stile, ho visto di molto peggio”.

I migliori gusti musicali? 
Abraham interviene: “Sicuramente non Bryan, sono stato in macchina con lui. Mischia un po’ di tutto, da ‘Barbie girl’ a Drake. Cosa sento io? Musica italiana, inglese, spagnola, francese. Anche per imparare la lingua”. Ma Reynolds non ci crede: “Sta mentendo a tutti”.

E i peggiori? Kumbulla rivela: “Io ascolto musica italiana”. E Mkhitaryan chiosa: “Allora è Marash”.

Il miglior ballerino?
 Tutti in coro: “Tammy”.

Il peggiore?
 Abraham sicuro: “Bryan”. Ma Reynolds non ci sta e replica: “Quando mai mi hai visto ballare?”E Mkhitaryan rincara la dose: “Non lo vedi perché balla prima dell’allenamento nello spogliatoio”. L’armeno torna quindi a scherzare sui ‘ritardi’ del centravanti inglese.

Chi ha più followers su Instagram? “Marash”, scherza Mkhitaryan. La lotta è tra l’armeno e Abraham e a spuntarla è Miki per circa 200.000 fans: “Ma non sono un amante di Instagram a essere sincero, odio i social”. Ho 2,5 milioni di followers, dopo il mio disegno ne avrò 2,6.

Chi ha la migliore esultanza? 
Risponde Mkhitaryan: “Non ho mai visto l’esultanza di Bryan perché non ha ancora mai segnato. Spero di vederla, magari in un futuro vicino”.

Chi canta meglio? Anche qui “Tammy” è la risposta più gettonata.

Hai cantato una canzone di ‘iniziazione’ al tuo arrivo alla Roma?
Non proprio. Si usa anche qui, ma sono ‘timido’.

Il peggior cantante? 
A ‘vincere’ stavolta è Reynolds: “Sotto la doccia sono il top, ma fuori…”

Qual è la vostra maglia della Roma preferita di quest’anno? Per Abraham è “quella bianca”, per Reynolds e Mkhitaryan “quella blu” e per Kumbulla “quella rossa”.

Arriva quindi il momento di mostrare a tutti i loro disegni dello stemma della Roma. Prima tocca a Kumbulla, poi ad Abraham che però presenta un lavoro ‘incompleto’ non ancora colorato. Qualche titubanza per Reynolds: “Se lo faccio vedere mi attaccano su Instagram, è terribile”. Ed effettivamente risulta peggiore anche di quello di Abraham. Che non perde occasione: “È così brutto!” Dulcis in fundo Mkhitaryan, che vince senza problemi la sfida per distacco.