Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Abraham: “La Roma è casa mia, mi ha dato fiducia e voglio ripagarla”

Getty Images

Le parole dell'attaccante a fine match: "Che vittoria. Ora siamo più compatti in campo e si vede"

Redazione

La Roma batte l'Atalanta grazie alla rete di Tammy Abraham nel primo tempo. L'inglese ha parlato a fine match raccontando le sue emozioni.

ABRAHAM A DAZN

Quanto era importante vincere oggi? "Puoi dirlo forte che era importante... Basta vedere come abbiamo festeggiato questa vittoria con i tifosi. Che cosa significa, per i tifosi che ci hanno sostenuto dal primo all'ultimo minuto. È molto bello aver raggiunto questo risultato tutti insieme".

Dopo la Juve, tante partite vinte. Cosa è cambiato? "La compattezza è cambiata. Basta vedere come abbiamo lottato oggi. Ora è il momento di festeggiare questa vittoria".

Significa tanto aver baciato la maglia della Roma. "Questo club è casa mia. Do semplicemente tutto. Avevo attraversato un momento difficile nella mia carriera, la Roma mi ha dato fiducia e sono felice di ripagarla. Mi diverto ogni volta che gioco e ringrazio i tifosi".

ABRAHAM A ROMA TV+

"20 gol per questo club speciale, è un onore. Sono orgoglioso e spero che ne verranno tanti altri. Finora alla Roma è stato un viaggio pazzesco, ma abbiamo appena cominciato. La cosa più importante è segnare e vincere. E oggi abbiamo vinto. Dobbiamo continuare così, pensiamo una partita alla volta e forse più in là potremo pensare alle prime quattro posizioni. Dobbiamo continuare a vincere partite e oggi è stato probabilmente uno dei match più difficili della stagione. Si è vista la mentalità dei giocatori, volevamo vincere. Abbiamo difeso e attaccato da squadra. Le partite così sono le migliori".

Hai detto qualcosa a Zaniolo? 

"Gli ho solo detto 'I love you'. È una gioia giocare con lui, ed è un problema per le difese. Mi piace tanto giocare con lui, ci cerchiamo ed è esattamente quello che ci serve. Stasera magari berremo qualcosa insieme".