Abete: “Zeman sbaglia. E vale anche per il Napoli”

di Redazione, @forzaroma

Il Napoli furioso, la Nazionale, le punture Zeman-Juve: il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete è intervenuto, in un’intervista a SkySport24 per discutere dei temi d’attualità più importanti del nostro calcio, a cominciare dagli azzurri di Prandelli, impegnati questa sera nell’amichevole di lusso contro l’Inghilterra: “Cominciamo la strada verso il Mondiale dopo un Europeo perso, ma giocato da protagonisti. Prandelli? Ha assunto un impegno e non ha mai detto di voler andare via. Ognuno di noi sente una mancanza qualche volta, ma questo non significa non voler portare al termine il proprio compito”.

 

ZEMAN — L’attenzione si sposta poi sulla polemica Zeman-Marotta, riguardo la squalifica di Antonio Conte: “Quando non si è interessati non bisogna parlare, è troppo facile chiedere dei cambiamenti in questo modo. Oggi le regole dicono che un allenatore inibito può allenare durante la settimana”.

 

NAPOLI — Il finale è dedicato alle due squadre protagoniste della Supercoppa italiana: “La Federazione ha un rapporto istituzionale con la Juventus, è un grandissimo club con cui si è creata confusione negli ultimi tempi. La giustizia sportiva è autonoma, ognuno deve fare il suo ruolo con grande serenità, senza colpevolizzare le singole persone. Tutti se la prendono con arbitri e giudici perché non se la possono prendere con la propria squadra. Per quanto riguarda il Napoli, ho assistito a tante premiazioni anche in situazioni contestate e tutti hanno distinto la fase critica alla fase di riconoscimento. Il calcio deve crescere molto”

FONTE gazzetta.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy