A scuola di tifo, Florenzi: “Dobbiamo invertire il trend negativo mettendo in campo cattiveria” – FOTO

Il vice-capitano giallorosso parla dall’istituto Gucciardini: “Abbiamo tre partite molto difficili, ma la Roma saprà fare del suo meglio per cercare di portare a casa più punti possibili. Conoscere Spalletti è un vantaggio”

di Redazione, @forzaroma

Anche quest’anno prosegue l’iniziativa “A scuola di tifo”, portata avanti dalla fondazione Roma Cares in collaborazione con il Comune di Roma. Oggi il palcoscenico della manifestazione, volta ad educare i bambini ai valori dell’anti-razzismo e dell’anti-bullismo, è stato l’istituto Guicciardini. Protagonista il vice-capitano giallorosso Alessandro Florenzi, che ha voluto lanciare un messaggio tramite Instagram: “Il rispetto delle regole e degli avversari sia in campo sia nella vita sono la vera vittoria”.

A margine dell’evento, Florenzi ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma TV: “Domenica abbiamo una grande partita contro una squadra ostica come l’Inter, dobbiamo invertire questo trend negativo che ci siamo portati dietro e cercare di non vedere più il passato, ma migliorare il presente partita dopo partita. Dobbiamo cercare di mettere in campo la cattiveria che abbiamo in corpo e che abbiamo accumulato in queste partite. La testa è importate per approcciare a queste gare che ci aspettano. Dobbiamo affrontare tre partite molto difficili, ma la Roma saprà fare del suo meglio per cercare di portare a casa più punti possibili. Conoscere Spalletti sicuramente è un vantaggio, sappiamo quali sono i suoi punti deboli, lui anche conosce i nostri. Sarà sicuramente una bella partita da vedere e un grande spettacolo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy