Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

comparazione quote

Inter-Roma, Mou da sfavorito studia il colpaccio nel “suo” San Siro

Getty Images

I giallorossi arrivano alla sfida con Simone Inzaghi con una striscia di 12 risultati utili consecutivi. Lo Special One è il grande ex

Redazione

Non sarà una partita come le altre per la Roma e specialmente per Mourinho. I giallorossi sabato pomeriggio alle 18 sono a San Siro ospiti dell'Inter per la 34esima giornata di campionato. I nerazzurri (con una partita da recuperare) sono in piena corsa scudetto e con un successo scavalcherebbero momentaneamente il Milan - battuto ed eliminato in Coppa Italia - in testa alla classifica. La squadra di Mourinho vuole provare a insidiare la Juventus non


accontentandosi dell’Europa League ma puntando alla Champions. E magari arrivando col morale a mille all'andata della semifinale di Conference League contro il Leicester di giovedì 28.

Come arrivano Roma e Inter al big match

L'Inter dopo un momento di appannamento di è rialzata dopo il successo contro la Juventus: l'ultima sconfitta risale al 20 febbraio, giorno del ko in casa contro il Sassuolo. Poi sono arrivate le vittorie contro Salernitana, Juve, Verona e Spezia e i pareggi contro Torino e Fiorentina. Oltre al già citato successo di martedì sera per 3-0 contro l'Inter grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e al gol di Gosens. Bene anche la Roma di Mourinho che dalla vittoria nel derby contro la Lazio per 3-0 si è rilanciata in campionato. Dalla stracittadina i giallorossi hanno infilato due vittorie contro Sampdoria e Salernitana, quella in Conference League contro il Bodo e il pareggio contro il Napoli. E ora hanno una striscia di 12 risultati utili consecutivi, la più lunga attualmente della Serie A ancora aperta.  In casa nerazzurra Lautaro Martinez e l’ex Edin Dzeko sono i due maggiori candidati per sbloccare la gara. Come rivelato da OddsChecker, c’è il 18.9% di possibilità che l’argentino sia il primo a segnare. Leggermente più bassa la quota del bosniaco che si attesta intorno al 18.2%. Per quanto riguarda la Roma è Tammy Abraham il pericolo principale: l’attaccante ha il 10% di possibilità di aprire le marcature.

I precedenti

Inter e Roma è ormai un grande classico del campionato: si sono sfidate in Serie A per ben 177 volte e il bilancio gioca a favore dei nerazzurri che hanno collezionato 74 vittorie. Sono 54 i pareggi e 49 invece i successi della Roma. Nelle ultime nove sfide in Serie A i giallorossi non sono mai riusciti a vincere. Come informa OddsChecker l’ultima sconfitta dell’Inter al Meazza risale al 6 febbraio del 2017 quando la Roma di Spalletti i impose per 1-3 con la doppietta di Nainggolan e la rete di Perotti. I due precedenti stagionali sono andati malissimo per la Roma: netto 0-3 in casa in campionato e 2-0 in Coppa Italia.

I numeri e la favorita

Tra Inter e Roma sono i nerazzurri i naturali favoriti, anche se la squadra del grande ex Mourinho arriva nel miglior momento di forma. Secondo OddsChecker l’Inter è favorita per la vittoria con una percentuale del 60.6%. 24.5% è invece la probabilità che il match finisca con il segno X. Le chance della Roma di portare a casa tre punti sono invece del 18.2%. Due attacchi prolifici quelli delle due squadre: l’Inter ha segnato 68 reti, la Roma 54. Per questo motivo la possibilità che il match finisca con almeno tre gol è del 58.1%. Leggermente più bassa la quota dell’Under 2.5 che ha il 45.5% di possibilità di verificarsi. In virtù proprio dei numeri degli attacchi delle due squadre c’è il 57.1% di probabilità che entrambe vadano a segno, la quota si abbassa per il No Gol che ha il 45.5% di chance di verificarsi.