Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna stampa roma

Zakaria, la Juve c’è. Il Borussia apre: “Da stupidi non affrontare la questione”

Getty Images

Il ds del Gladbach Eberl ha parlato dello svizzero: "Vorrei che rinnovasse, ma bisogna valutare anche gli svantaggi di tenerlo per tutto l'anno". E la candidatura della Roma 'va e viene'

Redazione

Se nel reparto di centrocampo della Juventus, maciullato martedì sera dal Chelsea in Champions League c’è bisogno di innestare corsa e fisicità, Denis Zakaria è un ingrediente buono per tutte le stagioni. Del suo futuro è tornato a parlare anche Max Eberl, ds del Borussia Moenchengladbach, intervenuto alla 'Bild': "Se lui oppure un altro calciatore manifestasse la volontà di lasciare il club, sarebbe da stupidi non affrontare la questione. Dovremmo valutare se trattenerlo porterebbe più o meno svantaggi alla squadra nella seconda parte della stagione. Prima della fine della stagione mi piacerebbe vedere lo svizzero mettere la firma sul rinnovo del contratto", la rivelazione del dirigente.

E quindi - come sottolinea Antonino Milone su 'Tuttosport' - bisogna accelerare e se davvero la Juventus lo desidera sarebbe il caso di dare una sterzata quanto più definitiva per evitare spiacevoli sorprese. Zakaria non ha numeri da Pogba dei tempi d’oro, anche perché ha caratteristiche diverse, ma è talmente bravo che sabato ha giocato da difensore centrale nella retroguardia a tre. La Juventus però non prende nessuno se prima non vende e qualsiasi riferimento al “mistero” Ramsey non è casuale, senza contare che pure Rabiot sarebbe tra i cedibili a patto che arrivi un’offerta importante. Che, ad ora, non c’è. A parte la candidatura della Roma, che un giorno decolla e quello successivo tende a scemare, su Zakaria occhio alle sirene dall’estero con il Borussia Dortmund in primissima fila e altri club alle spalle, pronti all’offensiva. Il mercato si sta scaldando attorno allo svizzero, che a 25 anni guarda al futuro con ragionato ottimismo. Attenzione, nelle ultime ore, anche ai sondaggi del Manchester United. In Germania sono sicuri che lo svizzero sia particolarmente intrigato dalla Premier League.