Yanga-Mbiwa è pronto a partire ma la Roma prende tempo. Serve un’alternativa

Sabatini tiene in stand by la trattativa. Prima di lasciare andare Mapou ha bisogno di garanzie circa un prossimo acquisto. Il rischio, altrimenti, è di ritrovarsi a rincorrere come a gennaio

di Redazione, @forzaroma

Il Lione vuole fermamente Yanga-Mbiwa, anzi l’ha di fatto preso, eppure il giocatore non parte, la trattativa non si chiude. Che succede? Secondo la versione fornita da Sky Sport la Roma starebbe prendendo tempo prima di dare il via libera alla chiusura dell’operazione.

Il motivo di tale temporeggiamento è che Walter Sabatini ha bisogno di un’alternativa; con la partenza di Mapou infatti la Roma si ritroverebbe in questo momento con i soli Manolas e Castan a difendere l’area giallorossa. Il ds non vuole rischiare di rincorrere un nuovo acquisto com’era successo a gennaio, quando le necessità trascinate all’ultimo secondo lo costrinsero a comprare Spolli, un giocatore rivelatosi poi inutile alla causa romanista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy