Under, plusvalenza o scambio con Ilicic: il cocco di Totti è la chiave per il mercato della Roma

I giallorossi lo valutano non meno di 35 milioni e Fonseca non lo ritene incedibile. Su di lui due squadre di Premier League

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8
Cengiz Under As Roma

Se prendessimo i grafici di rendimento di tutti i giocatori della Roma quello di Cengiz Under sarebbe di certo il più simile a un sismografo usato per registrare il terremoto. Il turco, infatti, ha avuto un rendimento a dir poco lunatico anche a causa dei tanti infortuni e di una forma fisica non sempre al top. Dopo tre anni per Cengiz potrebbe essere arrivato il momento di fare le valigie e portare comunque una plusvalenza a Trigoria. Fonseca non lo ritiene incedibile visto che in quel ruolo ha in rampa di lancio anche Carles Perez. Under, che vive nel cuore dell’Eur, ha 23 anni e ancora un discreto mercato nonostante l’attuale crisi economica.

QUANTO COSTA OGGI UNDER

E’ una domanda scomoda in casa Roma. Perché due anni fa erano arrivate offerte da 45 milioni che oggi difficilmente arriveranno vista la crisi e visto pure il calo di rendimento di Under. Il club giallorosso lo valuta non meno di 35 milioni. Al momento però nessuno si è nemmeno avvicinato a quella cifra. Il Milan lo scorso inverno aveva offerto 20 milioni oppure lo scambio con Suso. I club che lo seguono sono comunque parecchi e in caso di nuova esplosione, con la probabile ripartenza del campionato, il prezzo potrebbe tornare stabile. Nelle ultime due partite di campionato all’Olimico c’erano osservatori tedeschi e inglesi (di Everton e Tottenham). Che ci sia aria di cessione è testimoniato pure dal fatto che Utku Cenikli, che cura i suoi interessi ed è uomo molto vicino a Ramadami, era nella capitale. “Per Cengiz offerte arrivate dall’Italia e dall’estero, ma il club giallorosso non lo aveva messo sul mercato”, aveva detto Cenikli. In estate, visto pure il rosso di bilancio e la trattativa arenata con Friedkin, le cose cambieranno. Anche in serie A qualcuno lo cerca. E’ di oggi la notizia di un possibile affare con l’Atalanta. Il club di Gasperini vorrebbe Under e la Roma avrebbe risposto di voler mettere nella trattativa Ilicic oltre a un conguaglio di circa 15 milioni a favore dei giallorossi. Pure il Napoli potrebbe proporre scambi interessanti anche se la Roma vorrebbe monetizzare il più possibile. Si è parlato, ma non c’è traccia nel comunicato ufficiale, anche di un accordo privato sulla percentuale di rivendita da versare nelle casse dell’Instanbul Basaksehir pari al 20% dell’incasso. In parole povere in caso di cessione per 30 milioni la Roma ne prenderebbe solo 24.

Cengiz Under As Roma
LaPresse

IL RENDIMENTO DI UNDER

La sua avventura con la Roma è nata nell’estate del 2017 grazie al lavoro di Massara prima e Monchi poi per portarlo nella capitale tra lo scetticismo generale visto che Under aveva brillato solo un anno nella serie A turca. Il prezzo non era basso: 13,4 milioni. La prima stagione è iniziata in panchina poi il primo picco del sismografo: gol al Verona in un momento durissimo per la Roma e ascesa improvvisa di Cengiz che nel frattempo si meritava il soprannome di Cencio. Il tabellino finale era ottimo: 7 gol in 26 partite. Anche il prezzo lievitava tanto che club importanti come Bayern Monaco, Manchester United e Arsenal erano già fuori alla porta. La Roma, però, ha rifiutato ogni offerta convinta di poterlo valorizzare ancora di più l’anno successivo. Ma non è andata così tra insolenza tattica, problemi sotto porta (tutti ricordano l’enorme errore col Real Madrid) e infortuni. In questa stagione i problemi sono stati altri all’inizio: dal sostegno ad Erdogan sui social in piena invasione turca ai chili di troppo. Fonseca lo ha criticato anche davanti ai media ma nel 2020 le cose sembravano essere tornate positive. Prima dello stop al campionato per il Covid 19.

COSA HA DETTO TOTTI DI UNDER

Quando Francesco Totti parla di calcio bisogna solo stare ad ascoltare. E l’investitura dello storico capitano romanista per Under è di quelle che pesano parecchio. Il tutto avviene in una delle tante dirette con Bobo Vieri. L’ex bomber interista dice: “A me piace Under…”. Ecco la risposta di Totti: “Allora ci capisci di calcio. Se ne parla pochissimo. Ma è forte fisicamente, è furbo e poi è turco… È bello cattivo. Ha un “tigna”, Ünder è un top: se lui capirà un po’ di cose diventerà forte forte. È un giocatore che non si è espresso ai massimi livelli. E poi devi vedere anche come calcia da fermo, ha un tiro tipo Recoba”. Parole importanti per Under che arrivò a Roma proprio nel primo anno da dirigente di Totti. Qualche malizioso sui social ha abbinato le parole di Francesco a una cessione sempre più vicina di Cengiz.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 6 mesi fa

    Bisogna credere ai commenti di Totti! SE lui giudica un calciatore positivamente, siamo sicuri che questo atleta diventerà famoso! Allora sì, che potremmo venderlo con grossi guadagni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy