Tavano (ag.Fifa): “Bojan al Milan? Non lo escluderei”

di Redazione, @forzaroma

Bojan Krkic potrebbe essere uno dei giocatori a sorpresa di questo calciomercato. L’attaccante spagnolo è finito nel mirino del Milan, secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato. Da circa una settimana a questa parte Bojan sembra improvvisamente scivolato indietro nelle gerarchie offensive di Zdenek Zeman: per questo attorno a lui sono ronzate le voci di calciomercato più disparate, dall’interessamento dell’Inter fino a quello della Sampdoria e oggi del Milan. Per verificare la consistenza di questa ipotesi ilsussidiario.net ha raggiunto in esclusiva Diego Tavano, agente Fifa vicino alle vicende di Roma e Lazio.

 

Tavano ha anzitutto chiarito la sua posizione rispetto a Bojan: Faccio parte dell’entourage del giocatore e conosco la sua famiglia, ma non sono il procuratore di Bojan”. Riguardo al Milan l’agente si è rivelato possibilista, vista la situazione in attacco delle rispettive squadre: “In questo momento sono ipotesi giornalistiche, però non è una strada che escluderei. Al Milan qualcosina lì davanti serve, mentre oggi come oggi Bojan alla Roma non è indispensabile. Sono strade che si possono unire. Bojan ha già parlato col Milan tempo fa, è una situazione che potrebbe verificarsi”. In ogni caso, la situazione di calciomercato di Bojan è ancora strettamente legata al Barcellona. In questo momento il ragazzo, che compirà ventidue anni domani, è in prestito dalla società catalana. L’operazione, perfezionata nel luglio 2011, prevede un diritto di riscatto per i blaugrana fissato a 13 milioni, da esercitare entro la fine di questa stagione; sempre entro il prossimo luglio tale diritto può essere bloccato dalla Roma mediante il pagamento di 28 milioni nelle casse del Barcellona. Cosa significa per il Milan? Tavano spiega: “Per qualsiasi trasferimento di Bojan bisogna assolutamente passare anche dal Barcellona. Nel caso Bojan tornerebbe in Spagna risolvendo il contratto con la Roma, dopodichè si farà un altro prestito oneroso con diritto di riscatto, naturalmente a cifre diverse da quelle pattuite con i giallorossi”.

 

Le condizioni per il trasferimento di Bojan Krkic sono chiare: se il Milan dovrà rinunciare a Kakà come sembra lo spagnolo può essere un’opzione concreta, oltre che tecnicamente valida. Resta da capire il livello della concorrenza: Tavano non si sbottona ricordando che “Se si parla con la Roma Bojan non è ancora sul mercato ufficialmente, nè il ragazzo vuole andar via. E’ ovvio che contro il Catania c’è stata una situazione un pò particolare a livello di scelte: a questo punto mi permetto di dire che potrebbe succedere di tutto. Però non è così sicuro che Bojan lasci la Roma”. In ogni caso le ammiratrici non mancano per il gioiello della Cantera: “In questo momento non ci sono piste più concrete di altre perchè il ragazzo ha detto che vuole rimanere a Roma. Che ci siano squadre interessate non c’è dubbio, poi ripeto, in questi giorni di mercato può succedere qualsiasi cosa”. Sembra di capire che Bojan voglia giocarsi le proprie carte a Trigoria, anche se Zeman pare orientato a valorizzare Nico Lopez più del catalano. I prossimi sviluppi di calciomercato potrebbero convincere il ragazzo a cambiare aria, specie se una società blasonata come il Milan dovesse dimostrare di credere in lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy