Stampa portoghese, la Roma punta su Alex Sandro per la fascia sinistra

La società giallorossa avrebbe già presentato un’offerta al Porto di 17 milioni di euro per il terzino brasiliano classe ’91

di Marco Cantagalli, @CantagalliMarco

Per diverse stagioni l’esterno basso a sinistra è stato il punto debole di ogni formazione giallorossa. Sabatini stavolta vuole trovare l’antidoto alla maledizione. A Balzaretti è scaduto il contratto, Holebas sembra pronto per il Watford in Inghilterra, Ashley Cole è in bilico fra gli Stati Uniti e un ritorno in Premier League. Conseguenza: una girandola di nomi accostati alla Roma nelle ultime settimane. Da Digne a Kurzawa, da Santon a Mendy, passando per Adriano del Barcellona. Ma ecco che spunta un nome nuovo, forse tenuto nascosto fino ad oggi.

La Roma avrebbe individuato in Alex Sandro, terzino sinistro del Porto, il giocatore ideale per sistemare una volta per tutte la corsia mancina, peraltro sfruttando la sua situazione contrattuale con il club lusitano visto che l’esterno brasiliano andrà a scadenza nella prossima stagione.  La questione del prolungamento contrattuale, secondo quanto riporta la versione cartacea del quotidiano portoghese Record, è più che delicata. Il procuratore del ragazzo ha ammesso che la situazione è ferma da diverso tempo con la dirigenza portoghese.

Anche per questo la Roma avrebbe già presentato un’offerta di 17 milioni di euro per sbaragliare la forte concorrenza del Real Madrid, da tempo interessata al calciatore classe ’91. Al momento, la risposta recapitata a Trigoria è negativa. Il Porto, società rinomata per essere molto abile a cedere a cifre importanti i suoi giocatori, vorrebbe qualcosa di più.

Intanto, nelle ultime ore, il Porto sembra essere piombato pesantemente su Benjamin Mendy, terzino sinistro del Marsiglia, da tempo nel mirino di Rudi Garcia e Walter Sabatini. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy