Ufficiale l’acquisto di Kumbulla: “La Roma era irrinunciabile. Farò di tutto per non deludere”

Il difensore si trasferisce in prestito biennale con obbligo di riscatto. Al Verona vanno Cetin, Cancellieri e Diaby

di Redazione, @forzaroma

Marash Kumbulla è ufficialmente un nuovo giocatore della Roma. Il primo acquisto dell’era Friedkin arriva dal Verona, dopo una trattativa lampo che ha bruciato Lazio e Inter. Il centrale arriva in prestito biennale con obbligo di riscatto. “La Roma rappresenta un’opportunità e una sfida irrinunciabile – ha dichiarato Kumbulla -. Sono stato conquistato dal progetto di questo Club e non ho avuto esitazioni nello sceglierlo: farò di tutto per non deludere le persone che hanno creduto in me”. Kumbulla, per la sua nuova esperienza in giallorosso ha scelto la maglia numero 24, lasciata scoperta dalla partenza di Alessandro Florenzi al PSG. 

“Ho avuto bellissime sensazioni, ho incontrato i miei compagni che mi hanno accolto benissimo. Tutto l’ambiente lo ha fatto: dai tifosi alla Società. Mi sono subito integrato bene e spero di andare avanti così”, ha continuato Kumbulla nella sua prima intervista in giallorosso. Di seguito le sue dichiarazioni.

In questa fase di mercato sei stato accostato a tante squadre: cosa ti ha spinto a scegliere la Roma?
“Della Roma mi hanno convinto la società, il mister, lo staff, il valore della squadra e il calore dei tifosi. Tutte queste componenti hanno fatto sì che io scegliessi la Roma”.

Hai già parlato con Paulo Fonseca?
“Ho già parlato con il Mister, mi ha fatto subito una bella impressione, mi ha già spiegato come vorrebbe che io giocassi e sicuramente con il tempo impareremo a conoscerci meglio e magari a vincere insieme”.

Alla prima giornata la Roma affronterà proprio il club che ti ha visto crescere: come ti senti al riguardo?
“Per me Verona è casa e lo rimarrà per sempre. Ringrazio la società, i miei compagni e i tifosi. Mi hanno aiutato a crescere e non lo dimenticherò mai”.

Hai dimostrato di avere caratteristiche da grande squadra: qual è la migliore?
“Penso che sia l’anticipo, sono aggressivo. Mi reputo un difensore che oltre a pensare a difendere pensa anche a giocare la palla”.

Dove pensi di poter migliorare?
“Essendo giovane ho tantissimo da migliorare. Dal mio punto di vista devo migliorare in fase di impostazione e nel gioco con il piede debole”.

Durante la stagione passata sei entrato nel giro della Nazionale albanese: quanto è importante per te?
“Sì, l’ho conquistata nello scorso ottobre, spero di essere convocato ancora e di portare la mia Nazionale a traguardi importanti”.

Un motivo in più per cercare di fare il massimo in giallorosso.
“Sì, sono felice di essere qui, il mio obiettivo è quello di aiutare lo staff e i compagni a migliorare e a vincere più partite possibile. E questo si può fare crescendo tutti quanti insieme”.

Hai un messaggio per i tifosi giallorossi?
“Ringrazio i tifosi della Roma per l’accoglienza ricevuta, darò il massimo per cercare di vincere ed esultare insieme a loro”.

 

Ecco il comunicato ufficiale dell’operazione.

L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con l’Hellas Verona F.C. S.p.A. gli accordi per l’acquisto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2022, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Marash Kumbulla, e per la cessione, a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2022, dei calciatori Yıldırım Mert Çetin, Matteo Cancellieri e Aboudramane Diaby.

Il saldo netto complessivo di tali operazioni di prestito è negativo per A.S. Roma per 2 milioni di euro. Inoltre, tutti gli accordi sottoscritti prevedono l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo dei rispettivi calciatori, condizionati al verificarsi di determinate situazioni sportive.

L’impatto negativo per A.S. Roma, laddove si verificheranno tutte le condizioni previste, è pari a 13,5 milioni di euro. L’accordo relativo all’acquisto del calciatore Kumbulla prevede altresì un corrispettivo variabile, in favore di Hellas Verona FC, condizionato al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi, stimato per circa 3,5 milioni di euro.

Con il Calciatore è stato sottoscritto un contratto che, nel caso in cui si verifichino le relative condizioni per l’obbligo di acquisto a titolo definitivo, sarà valido fino al 30 giugno 2025

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy