Roma senza Heinze

di Redazione, @forzaroma

Gabriel Heinze è rimasto molto deluso dalla decisione di Zeman di lasciarlo a casa precludendogli il ritiro di Irdning. Il difensore argentino era convinto di aver esercitato una buona impressione sul boemo in queste prime tre settimane di lavoro, grazie alla sua professionalità e alla duttilità tattica, ma proprio questo punto gli ha giocato un brutto scherzo. Infatti secondo Zeman Heinze è un terzino, non un centrale come lo intendeva Luis Enrique: nella tournèe americana è stato impiegato sia a destra che a sinistra. Da ieri, ufficializzati gli arrivi di Piris e Balzaretti, quei ruoli sono stati coperti e l‘ex Real Madrid è finito sul mercato. Possibile, ma non scontato, il suo passaggio all’Olympiacos nell’ambito dell’affare Torosidis: regge sempre infatti la pista del ritorno in patria, con Newell’s Old Boys e River Plate sulle sue tracce. Infine attenzione al Bologna, che potrebbe rifarsi sotto.

(calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy