Roma, mercato da 5. I tifosi stravolgono il giudizio dopo la cessione di Strootman

Roma, mercato da 5. I tifosi stravolgono il giudizio dopo la cessione di Strootman

La partenza dell’olandese al Marsiglia ha cambiato completamente il voto dei romanisti riguardo l’operato di Monchi: dall’8 in pagella dato il 17 agosto, all’insufficienza per l’ultima mossa in uscita

di Redazione, @forzaroma

L’arrivo di Nzonzi negli ultimi giorni del calciomercato (in entrata) aveva soddisfatto i tifosi giallorossi, convinti che Monchi avesse messo a disposizione di Di Francesco una Roma completa in ogni reparto, anche nonostante le cessioni di Alisson e Nainggolan. Al nostro sondaggio proposto il 17 agosto, data della chiusura del mercato in Serie A, i lettori avevano giudicato il lavoro di Monchi da 8 in pagella. Dato stravolto il 27 agosto, esattamente dieci giorni dopo, con la cessione di Strootman al Marsiglia.

La partenza del centrocampista olandese ha scatenato il malumore dei tifosi romanisti, cambiando drasticamente il voto in pagella nel nuovo sondaggio proposto da Forzaroma info. Mercato da 5, quindi insufficiente. “Bastava puntellare la squadra con tre giocatori di qualità, uno per reparto. Invece hanno venduto giocatori non sostituiti adeguatamente e preso giovani promesse o giocatori che si devono riscoprire”, scrive un tifoso sui social. Il disappunto dell’ambiente giallorosso arriva per diversi fattori.

Caricamento sondaggio...

Il mercato in entrata chiuso pesa molto sulla valutazione dei lettori. “La cessione di Strootman può anche starci, ma non è ammissibile che arrivi dopo la chiusura del calciomercato. Adesso con chi lo rimpiazziamo Kevin?“, l’opinione di Gianluca sui social. “Voto sotto la sufficienza. Dare Nainggolan all’Inter è stata una mossa incomprensibile, così come la partenza di Strootman. Prima ci serviva come il pane l’esterno destro poi hanno deciso che serviva un mediano. L’unica programmazione che viene fatta è sulle plusvalenze“, lo sfogo di Michele su Facebook.

Altro argomento che viene toccato dai romanisti è quello legato alle casse giallorosse. “Cento milioni di ricavo nella passata stagione, poi le cessioni di Alisson e Nainggolan e i nuovi sponsor: perché ancora cedere senza comprare almeno un campione?“. Il fattore economico ha rilevanza sul giudizio dei supporter della Roma che si aspettavano almeno un grande colpo da parte di Monchi viste le cessioni illustri in questa finestra di mercato estiva: “Non sono serviti a niente i 100 milioni incassati dalla Champions. Invece di migliorare la squadra si vendono sempre i migliori”.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14008220 - 2 anni fa

    bastano un paio di partite da 6 di Cristante e Nzonzi e Strootman non se lo ricorderà più nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy