Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato as roma

Roma, ecco i tre obiettivi per il salto di qualità: un top player per ruolo

Getty Images

Da Xeka a Senesi e Guedes: chi sono i giocatori nel mirino per la prossima stagione

Redazione

Regalarsi il sogno della finale di Conference League, pensare a mantenere il quinto posto in campionato, ma lavorare anche sulla Roma che sarà. Secondo quanto riportato da Chiara Zucchelli su gazzetta.it, a Trigoria sono convinti che la strada giusta sia stata intrapresa e i numeri danno ragione a Mourinho, Pinto e i Friedkin: la Roma, prima del ko di San Siro, veniva da 12 risultati utili, fisicamente i giocatori stanno bene e la crescita, di gioco e mentalità, è evidente. Adesso manca ancora uno step che, in estate, può arrivare dal mercato. L’idea è quella di sfoltire ancora la rosa (andrà via Santon a parametro zero, saranno ceduti Diawara e Veretout, probabilmente Carles Perez e Darboe) e prendere giocatori forti e di esperienza. Nel frattempo i Friedkin a dicembre chiuderanno la prima ricapitalizzazione da 460 milioni (ormai quasi tutti versati) ed è possibile che ne facciano un’altra da oltre 100 milioni viste le difficoltà attuali del bilancio. L’idea sul mercato, invece, è quella di prendere un giocatore top per reparto. A centrocampo, mentre si ragiona sul riscatto di Oliveira e si aspetta il sì di Mkhitaryan, a Mourinho sarà regalato un regista. Paredes era un’idea concreta ma che si è molto raffreddata, Xeka del Lille, 28 anni, piace anche perché a parametro zero e l’impressione è che ci sia un nome sul taccuino del gm e dell’allenatore con ancora svelato. In difesa l’obiettivo è Senesi del Feyenoord, mentre in attacco molto dipenderà da Zaniolo, chiaramente, ma anche da El Shaarawy, Perez e Shomurodov. Nessuno è sicuro di restare mentre è sicuro che la Roma voglia mettere in rosa un giocatore di fantasia e imprevedibilità. Guedes del Valencia è il primo nome, lui ha detto che se arriverà una buona offerta la valuterà ma che, in ogni caso, anche restare al Valencia non gli dispiacerebbe. Per meno di venti milioni il giocatore non si muoverà dalla Spagna ma la Roma è entrata nell’ottica di investire anche in attacco e regalare a Mourinho quei giocatori necessari per il definitivo salto di qualità.