Roma, casting mancino: si valutano Nuno Tavares e Dimarco

Il gm Pinto è alla ricerca dell’alternativa di Spinazzola, discorso che comprenderà anche il futuro di Calafiori

di Redazione, @forzaroma

Grandi manovre per il mercato del futuro, soprattutto sulla corsia sinistra. Secondo quanto riferisce Chiara Zucchelli su gazzetta.it tra le priorità di Pinto ci sarà quella di rinforzare la fascia sinistra. Intriga il 21enne Nuno Tavares del Benfica, che il nuovo gm conosce bene e che rispecchia quel profilo ricercato dai Friedkin. L’obiettivo è quello in prospettiva di trovare un’alternativa vera a Spinazzola, cercando di capire quale possa essere la collocazione per Riccardo Calafiori, sospeso tra la voglia di sfondare da subito in giallorosso e tra la possibilità di farsi le ossa lontano da Trigoria.

Un occhio all’estero e uno anche alla Serie A, soprattutto a Verona. Dimarco infatti è un altro nome caldo sul taccuino giallorosso e l’affare potrebbe trovare terreno fertile visto il buon rapporto tra i due club. Di mezzo ci sarebbe l’Inter, un ostacolo superabile se il Verona dovesse riscattare direttamente il cartellino dell’esterno per una cifra vicina ai dieci milioni di euro. A orchestrare il tutto poi ci sarebbe Beppe Riso, agente del calciatore che gestisce tra gli altri anche Cristante e Mancini. La suggestione finale porta alla Londra ‘blues’, perché nonostante al momento non ci sia nulla di concreto, dall’Inghilterra rimbalzano sempre più insistenti le voci per un ritorno capitolino di Emerson Palmieri. Quei ritorni di fiamma che spesso fanno esaltare i tifosi romanisti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy