Retroscena Dzeko: il Chelsea lo aveva accontentato, poi la brutta prestazione con la Samp ha fatto saltare tutto

Nella giornata di sabato i Blues avevano accettato le richieste del bosniaco, mentre i giallorossi avevano bloccato tutto per l’infortunio di Schick. Abramovich ha poi cambiato idea vedendo la partita di ieri sera

di Redazione, @forzaroma

Arrivano interessanti retroscena sulla trattativa tra Dzeko, il Chelsea e la Roma. Come riporta Sky Sport, il bosniaco non voleva andare via ma per partire dalla capitale aveva chiesto ai Blues un contratto di tre anni e mezzo a 7 milioni di euro a stagione. Richieste esose che però gli inglesi avevano alla fine accettato nella giornata di sabato ed erano disposti a firmare per concludere l’affare. In quel caso è stata la Roma a bloccare tutto, per verificare meglio le condizioni di Schick (out però solo due settimane). Infine l’ultima puntata di ieri sera: la squadra di Di Francesco perde in casa con la Samp e Dzeko resta decisamente in ombra. Una brutta prestazione che avrebbe convinto il patron del Chelsea Abramovich a non acquistare più l’ex City.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy