Pedullà: “Dopo le grandi operazioni in uscita da parte di Sabatini ora servono un paio di nomi roboanti. Almeno uno come Nani”

di Redazione, @forzaroma

“Cosa aspettarsi dagli ultimi nove giorni.– scrive Alfredo Pedullà nel suo editoriale su Tuttomercatoweb –  Innanzitutto la Roma: avevo dato “sette” la scorsa settimana. Ma c’era Osvaldo e, soprattutto, Lamela. Oggi non c’è Osvaldo e, quasi, Lamela. Quest’ultimo convocato per Livorno, mentre stanno definendo gli ultimi dettagli contrattuali con il Tottenham. Certo, fino al momento della firma, non si può dire (vedi Wllian). Ma se dopo Willian sfumasse Lamela a dieci metri dallo striscione, Franco Baldini sarebbe costretto a parcheggiare in una casa di riposo per stress mentale, fino al prossimo gennaio.

 

Il discorso è un altro: le grandi operazioni in uscita, che consentono di mandare il bilancio della Roma in attivo, sono una medaglia al petto per Walter Sabatini. Ma a patto che il mercato in entrata comprenda un paio di colpi roboanti: la valutazione di una settimana fa era da “sette”, oggi è da “cinque”.

 

E i tifosi della Roma non possono essere buggerati dalla politica di Pallotta. Serve un grande colpo almeno, Nani per esempio. O qualcosa di simile. Con tutto il rispetto per il Demba Ba di turno che può essere giallorosso a patto che non diventi l’acquisto roboante. Sinceramente, nessuno capirebbe”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy