Pau Lopez vede la conferma. L’agente a FR: “La Roma non mi ha mai parlato di cessione, rimane”

Albert Botines a Forzaroma.info: “In giallorosso è felice, ma ha offerte da tre campionati”

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Se avessero la possibilità di scegliere, probabilmente la Roma e Pau Lopez si direbbero addio senza troppi rimpianti. Il portiere più pagato della storia del club non ha convinto fino in fondo, specialmente nel finale di stagione vissuto tra le difficoltà e il ballottaggio con Mirante. E anche lo spagnolo non faticherebbe a voltare pagina davanti all’occasione giusta, nonostante nella capitale stia bene (la moglie aspetta un altro figlio). La realtà però è diversa. Per cedere il suo numero uno Fienga dovrebbe rassegnarsi a una minusvalenza (servono almeno 20 milioni per cederlo) che di questi tempi il bilancio della società non si può permettere. Inoltre il mercato impone altre priorità.

L’agente di Pau Lopez chiarisce il futuro: “Resta alla Roma”

 

Per questo motivo Pau Lopez difficilmente farà le valigie. La conferma arriva anche dall’agente del giocatore Albert Botines, che ha parlato a Forzaroma.info: “Pau rimane a Roma. Qui è felice e nessuno della società mi ha mai parlato di cessione. Nonostante ciò ha offerte da Inghilterra, Spagna e Germania”. L’obiettivo del catalano adesso è ritrovare la fiducia e scacciare via le critiche. L’ultimo colpo glielo ha dato Luis Enrique, che ieri lo ha lasciato fuori dai convocati della nazionale spagnola. Una notizia che Pau non si aspettava, nonostante l’ultimo periodo di calo evidente. Ora avrà l’occasione per concentrarsi sulla Roma e sulla nuova stagione. Mirante salterà gran parte del ritiro a Trigoria a causa del coronavirus. Per questo il 19 settembre alla ripresa del campionato in campo ci sarà lui. Fonseca gli darà un’altra chance.

Da Sirigu ad Andrada, le occasioni del mercato

 

Se Pau Lopez alla fine dovesse partire, la Roma avrebbe già pronto il piano per sostituirlo. L’identikit è quello del portiere di esperienza, stavolta con un costo più contenuto. Sirigu è il preferito. L’ex PSG è in rotta col Torino e la Roma potrebbe essere l’ultima occasione per provare a conquistare un trofeo. In lizza anche Perin, che dopo la delusione Juve e il rilancio nel Genoa cerca un’altra piazza importante. Più difficile Andrada del Boca Juniors, che ha una clausola di 25 milioni e non si muove per meno di 15.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy