Ottaiano (manager Insigne): “Chi vuole il ragazzo deve parlare col Napoli”

di Redazione, @forzaroma

Zdenek Zeman alla Roma potrebbe portare Lorenzo Insigne in giallorosso.

Per saperne di più, Romagiallorossa.com ne ha parlato con il manager del calciatore, Antonio Ottaiano.

Ottaiano, con l’imminente arrivo di Zeman si parla di Insigne alla Roma.
“Ma quando firmerà Zeman con la Roma?”

Tra domani e venerdì.
“Quindi per l’inizio della campagna abbonamenti. Bella mossa questa della Roma”.

Assolutamente sì. Ma su Insigne, signor Ottaiano, qual è la situazione?
“La situazione è molto semplice: Insigne è sotto contratto con il Napoli e ha giocato una stagione in prestito al Pescara. Quindi chi vuole Insigne deve rapportarsi con il Napoli”.

E il Napoli vuole cederlo?
“Il Napoli fino a qualche settimana fa voleva proseguire il percorso di crescita del ragazzo, cioè farlo crescere in una squadra medio-piccola come il Pescara, e con Zeman sarebbe cresciuto ancora notevolemente. Ma come lei sa le cose poi sono cambiate. L’esplosione del caso Lavezzi, che ormai lascerà Napoli, bisogna solo individuare la destinazione, non credo faciliterà in maniera semplice la cessione di Insigne. Anche De Laurentiis ha detto che vede Insigne proiettato in Europa League la prossima stagione, e questo ha lasciato spiazzati un po’ tutti. E’ stata una dichiarazione di cuore da parte del presidente. Però, d’altra parte, bisogna anche definire l’allenatore a Napoli, perchè non è detto che Mazzarri rimanga”.

Il problema Mazzarri, e contemporaneamente quello di Lavezzi, quindi le strategie del Napoli, potrebbero facilitare nella tempistica un inserimento della Roma?
“Potrebbe sicuramente avvantaggiare la Roma, ma le dichiarazioni di De Laurentiis ci hanno un po’ spiazzato, dico la verità. Però tengo a precisare che dopo tutta questa serie di eventi, cioè Zeman alla Roma, Lavezzi ormai via da Napoli e il futuro incerto di Mazzarri, nonchè le dichiarazioni del presidente del Napoli, non c’è ancora stato un confronto con il club partenopeo”.

Facciamo un gioco: Insigne preferirebbe Napoli o Zeman?
“E’ un brutto gioco (ride, ndr). Nel senso che è difficile scegliere, perchè Napoli è la sua città, è tifoso del Napoli e lui sognerebbe di giocare al Napoli da buon napoletano. Ma d’altra parte, con Zeman c’è un rapporto speciale, Insigne stravede per il mister, c’è un rapporto vero, di stima reciproca, Roma è una società prestigiosa, quindi sceglier diventa impossibile. Diciamo che sarebbero piazze importanti e graditissime”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy