Milik-Dzeko, De Laurentiis spara alto e può far saltare le trattative con Roma e Juventus

Il patron del Napoli valuta il polacco ben oltre 40 milioni e oltre a Under e Riccardi ne ha chiesto altri venti, che Fienga non è disposto a dare

di Redazione, @forzaroma

Un ruolo decisivo negli incastri legati a Dzeko e Milik lo riveste Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli – riporta il “Corriere della Sera” – rischia di far saltare tutte le trattative vista la richiesta fatta alla Roma per l’attaccante polacco: oltre a Cengiz Under e Alessio Riccardi, il numero uno azzurro vuole anche 20 milioni, per una valutazione complessiva ben oltre i 40. Decisamente troppi per la Roma e per Fienga, considerando che il contratto di Milik scade nel 2021 e da gennaio sarà libero di accordarsi a parametro zero con qualunque club. Nelle prossime ore solo i contatti con l’agente del polacco potrebbero spingere De Laurentiis ad abbassare le pretese. “Ci sono avvoltoi sui giocatori del Napoli, ma non faremo sconti”, ha detto il presidente nei giorni scorsi dal ritiro azzurro.

Senza sostituto la Roma non potrebbe dare l’ok alla cessione di Dzeko alla Juventus, interrompendo quindi tutti i movimenti degli attaccanti. I bianconeri dovrebbero virare su altri profili (Suarez?) ed Edin resterebbe in giallorosso da capitano a guidare il nuovo corso di Friedkin. Ieri il bosniaco si è allenato regolarmente a Trigoria ed è apparso sorridente nelle foto. Pellegrini e i compagni hanno iniziato da qualche giorno il pressing per convincerlo a restare. Lui e la moglie Amra si trovano benissimo a Roma e a settembre nascerà anche la loro terza figlia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy