Mercato, ag. Gerson a FR: “Pronti ad ascoltare le offerte, ma per ora resta a Roma”

Mercato, ag. Gerson a FR: “Pronti ad ascoltare le offerte, ma per ora resta a Roma”

Parla il padre del brasiliano: “E’ cresciuto tanto ma gioca fuori ruolo. Italia o estero? E’ indifferente”

di Massimo Limiti, @MassimoLimiti

Una stagione da comparsa e un’altra vissuta tra alti e bassi. I primi due anni alla Roma di Gerson non sono stati indimenticabili e, dopo aver sfiorato la cessione nell’inverno 2017, quest’estate si potrebbe ripresentare l’occasione per dirsi addio. Arrivato con una clausola “Pallone d’Oro” e il vento dei media brasiliani che lo vedevano come nuovo Neymar, il numero 30 sembra sparito in una crisi tecnica che non riesce a trovare soluzione. Il ragazzo ha appena 21 anni, e un’esperienza lontano da Roma potrebbe aiutarlo a crescere. Il padre, nonché agente del giocatore, Marcao ne ha parlato a Forzaroma.info. Queste le sue parole: “Al momento non abbiamo ricevuto nessuna proposta da parte della Roma per una partenza di Gerson. Lui è qui con me e la nostra famiglia, si sta riposando, è tranquillo e sta trascorrendo nel migliore dei modi i giorni di vacanza, pronto a presentarsi il 5 luglio a Trigoria per il raduno“.

Voci di mercato parlano di un interessamento da parte dell’Atalanta e, da ieri, c’è anche Walter Sabatini diventato nuovo responsabile dell’area tecnica della Sampdoria che avrebbe pensato a lui in blucerchiato.
Ottima notizia, non sapevo di questo nuovo incarico per Walter. Mi fa piacere, è una bravissima persona. Noi aspetteremo una comunicazione da parte della Roma pronti a valutare le ipotesi e a decidere quale può essere la migliore per il club e per il giocatore.

Non andò proprio così l’anno scorso con il Lille, però…
Non eravamo ancora pronti a cambiare tutti. Gerson vive a Roma con i suoi familiari attorno. Si trova bene e si trova bene con il calcio italiano nel quale è cresciuto tantissimo.

Quest’anno c’è stato Di Francesco che spesso gli ha dato spazio…
Tecnico fantastico, forse il migliore che Gerson ha avuto in Italia, che ha dato alla Roma un bel gioco ed ha ottenuto risultati importanti. C’è da dire, però, che fino ad ora Gerson non ha mai giocato nel suo ruolo. Lui è una abituato a giocare tra i centrocampisti e le punte, ha un buon passo e un’ottima visione di gioco.

Per un eventuale prestito o cessione, meglio Italia o estereo?
Non c’è differenza. Al rientro in Italia parlerò con Giovanni Branchini che lavora con noi e con Monchi. Ripeto la scelta deve far contenta la Roma e il giocatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy