Lo Monaco: “Montella? Morto un Papa se ne fa un altro”

di Redazione, @forzaroma

Pietro Lo Monaco, ex ad del Catania, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue dichiarazioni.

 

Montella alla Roma? La linea del Catania è sempre stata quella di puntare sui giovani e valorizzarli, allenatori inclusi. Il club ha la struttura forte per fare anche questo. Quando un giovane si valorizza e riceve delle offerte importanti, fai fatica a trattenerlo. In questo caso, la società deve avere pronto il sostituto. Il problema sorge solo se non hai le idee chiare, ma come si suol dire, morto un Papa se ne fa un altro“.

Se anche il Napoli voleva Montella? Anche se lo sapessi, non lo direi. Con i se e con i ma si creano solo problemi e non si porta a casa niente. L’allenatore del Napoli è Mazzarri, De Laurentiis sa quanto vale il suo tecnico e se lo tiene stretto. Dire se il presidente abbia contattato o meno altri allenatori serve solo a destabilizzare un rapporto che già facile non è“.

Silvestre? L’anno scorso in tanti hanno avuto la possibilità di prenderlo, gli stessi che continuano a seguirlo e a trattarlo con grande attenzione. Parliamo di un difensore importante, tra i più bravi in Italia, con qualità difensive di spessore e con grande tecnica. Il Napoli poteva prenderlo la scorsa stagione, quando gli fu proposto. Silvestre è forte, attento, non si distrae mai. In due anni ha realizzato dodici goal e oggi vale sui 10 milioni di euro. Oggi lo vuole la Roma: garantisco che il club giallorosso andrà dritto sul calciatore. Presumo che presto la Roma contatterà il Palermo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy