Lipsia, il diesse cerca lo sconto: “Vogliamo Schick, ma non pagheremo la cifra piena per il riscatto”

Lipsia, il diesse cerca lo sconto: “Vogliamo Schick, ma non pagheremo la cifra piena per il riscatto”

Dalla Germania Markus Krösche continua a mandare segnali alla Roma, con l’opzione d’acquisto che scadrà il 15 giugno

di Redazione, @forzaroma

Markus Krösche, direttore sportivo del Lipsia, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sportbild riguardanti il mercato della squadra e nello specifico il futuro di Patrick Schick. “Vogliamo trovare una soluzione per Schick, ma non sarà possibile per noi pagare l’importo completo per il riscatto“, queste le dichiarazioni del dirigente tedesco, che vedrà nel weekend scendere di nuovo in campo i suoi calciatori contro il Friburgo. Continua così il balletto sull’asse Roma-Lipsia, con i giallorossi che vorrebbero monetizzare il più possibile dalla cessione dell’attaccante mentre i tedeschi da tempo invocano uno sconto. Le parti avranno tempo per accordarsi fino al 15 giugno, giorno in cui scade l’opzione per l’acquisto da parte del Lipsia.

Schick al Lipsia: ecco quanto serve per il riscatto

 

Per l’attaccante di proprietà della Roma, già quest’anno in prestito in Germania, c’è un diritto di riscatto di 29 milioni in caso di qualificazione in Champions del Lipsia. L’agente è stato già due volte a colloquio con il club tedesco e la prossima settimana è in programma un altro appuntamento. Schick tornerà in campo sabato alle 15.30 contro il Friburgo dopo lo stop dovuto al coronavirus. In stagione ha segnato 7 gol e fornito 3 assist in 19 presenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy