Lamela LIVE: Sabatini a Roma “Lamela non è ancora della Roma”. Domani incontro con Passarella

di Redazione, @forzaroma

Erik Lamela è arrivato ieri in tarda serata a Roma. A Trigoria oggi è arrivato pochi minuti dopo le ore 8:30 Walter Sabatini. Nelle prossime ore potrebbe arrivare la firma del giocatore sul contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi cinque anni.

ORE 00:15 – All’uscita del ristorante Walter Sabatini si ferma con i cronisti presenti tra i quali l’inviato di ForzaRoma.info ed ha detto “Ci sono i dirigenti del River? Per caso Lamela ha trovato squadra?”
Tra quanto possiamo dire che Lamela è un giocatore della Roma?
“Adesso no…” Tra mercoledì e giovedì arriverà qualcuno nuovo Penso di sì. Soprattutto mi farò la barba io.”
Si può dire che la trattativa per Lamela è già chiusa? “No, al momneto ancora no. Ragazzi siamo in pieno calciomercato. Io a Milano vado per almeno altri quindici giocatori. Aspettate su…”

ORE 22:28 – I due si fermano a cena in un ristorante di piazza Cavour (“da Cesare”) a due passi dall’ufficio di Sabatini. Al tavolo con loro c’è anche l’avvocato Baldissoni. SkySport rivela che l’incontro con i dirigenti del River potrebbe essere stato rinviato a domani.
Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di ForzaRoma.info l’incontro di Sabatini con Passarella e l’entourage di Lamela avverrà al Majestic in Via Veneto.

ORE 22:18 – Walter Sabatini fa fermare la Mazda in via delle Medaglie d’Oro per entrare in un tabaccaio aperto ed acquistare le sigarette.

Erik Lamela saluta tutti attraverso le sue pagine di Twitter: Los Kiero un monton a todos ustedes ?? Por todo el apoyo que me dan eso me hace crecer dia a dia 🙂 Los amo nunca los voy a olvidar =) “Vi voglio bene, ma tanto, e ringrazio tutti voi per per il sostegno che mi avete dato,che mi ha fatto crescere giorno dopo giorno. Vi amo, non lo dimenticherò mai”.

ORE 22:00 – L’auto con a bordo Sabatini e Fenucci si sta dirigendo verso zona Balduina, Roma nord seguita da alcuni cronisti in moto tra i quali l’inviato di ForzaRoma.info L’incontro potrebbe avvenire all’Hotel Cavalieri Roma. In zona Balduina, comunque, c’è anche l’abitazione di Fenucci dove la Mazda si è fermata per circa venti munuti prima di ripartire.

ORE 21:57 – “Dico ai tifosi: abbiate fiducia.- le parole di Sabatini a  Fiumicino intervistato da romagiallorossa.it – Come sta andando la trattativa per Lamela? Perchè c’è qualche trattativa in corso con Lamela? (sorride, ndr). Stiamo lavorando comunque. Non si chiuderà oggi ma forse domani. Abbiate fiducia. Stekelenburg? Forse non lo prenderemo”.

ORE 21:45 – La trattativa per l’arrivo alla Roma è in dirittura d’arrivo ma bisogna ancora sciogliere due nodi prima che Erik Lamela possa firmare il contratto col club giallorosso. Oltre alla già citata dilazione dei pagamenti: con la Roma che vorrebbe dilazionarlo in tre anni e il River che chiede buona parte dei contanti entro il 20 luglio, c’è il problema del passaporto di Lamela. Al momento il calciatore ha lo status di extramocunitario e la Roma, prima di tesserarlo, dovrà cedere un altro calciatore non dotato di passaporto comunitario all’estero: Ahmed Barusso il primo indiziato. (Sky)

ORE 21:20 – Walter Sabatini è uscito dal gate degli arrivi nazionali dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino. Il Ds giallorosso si dirige verso la macchina che lo attende fuori insieme all’ Ad Fenucci Tra qualche ora è previsto l’incontro con Passarella e l’entourage di lamela per definire gli ultimi dettagli.

ORE 20:55 – Il d.s. della Roma, Walter Sabatini, sta tornando in volo da Milano. Appena atterrerà a Roma, secondo quanto afferma gazzetta.it si dirigerà dritto in un albergo di via Veneto, dove è previsto l’incontro – e successivamente la cena – con i dirigenti del River Plate per chiudere la trattativa. Sabatini si vedrà con il presidente del River, Daniel Passarella, con il segretario generale del club Daniel Bravo, con il legale del River, l’avvocato Daniel Crespo, e con l’agente di Lamela, Gonzalo Rebasa.

ORE 20:46 – La risoluzione contrattuale anticipata di Adriano dell’8 marzo scorso è al vaglio dei legali e potrebbe non liberare alcuna casella, e quindi la Roma ha la necessità di vendere un extracomunitario per poter acquistare il 19enne trequartista argentino.

«Ma ancora non ho parlato con Sabatini e aspettiamo di capire cosa vuole fare col ragazzo – ha spiegato Leonardo Giusti, agente di Barusso – Il mio assistito (che ha concluso il prestito al Livorno, ndr) non ha ricevuto la convocazione per il ritiro, ma mercoledì tornerà dal Ghana e poi sarà a Trigoria per il raduno. Accettare un trasferimento all’estero? Siamo disposti, ma solo se il gioco vale la candela».

Nonostante tutto, Sabatini è convinto di poter regalare a DiBenedetto il colpo con cui presentarsi il prossimo 14 luglio a Trigoria (l’arrivo a Roma del futuro presidente giallorosso è previsto per il 13, giorno in cui tutti i nuovi acquisti dovrebbero sostenere le visite mediche). «Lamela, c’è una trattativa e una forte speranza che arrivi – le parole del ds -. Stiamo parlando e lavorando con costanza e ferocia». L’operazione col River Plate dovrebbe chiudersi attorno ai 15 milioni di euro, tra valore del giocatore, bonus, costi fiscali e commissioni, mentre Lamela firmerà un quinquennale da 1,5 milioni a stagione. Il mercato della Roma, però, dopo Lamela, Bojan, Josè Angel Valdes e Nego, dovrà per forza di cose arricchirsi anche di un portiere e un centrale difensivo. Con i brasiliani Doni e Julio Sergio in uscita (il primo al Liverpool, il secondo al Malaga), infatti, Sabatini vorrebbe riempire la casella del numero uno titolare col nome di Maarten Stekelenburg. «Devo aspettare e vedere se questa stagione giocherò ancora qui o altrove. Per ora, suppongo che il mio futuro sia all’Ajax» le parole di circostanza dell’olandese rilasciate alla tv ufficiale dei ‘lancierì. In difesa, invece, in cima alla lista dei desideri spicca Simon Kjaer del Wolfsburg, per cui la Roma sarebbe sul punto di presentare un’offerta da 10 milioni (pagabili in 3 anni) al club tedesco. Ufficiale infine l’addio di Gian Paolo Montali attraverso un comunicato congiunto diffuso sul sito del club giallorosso in cui si «ringrazia il direttore che ha saputo interpretare un ruolo di grande responsabilità sfiorando lo scudetto ed assicurando stabilità ed equilibrio gestionale in un momento particolarmente delicato come il cambio di proprietà ». (ANSA).

ORE 19.30 Secondo quanto riferisce Teleradiostereo Sabatini, in questo momento a Milano, avrebbe prenotato un volo di ritorno per Roma alle ore 20.30. Con il DS giallorosso tornerebbe nella Capitale anche Fenucci.

ORE 19.10 Non sarà solo nel viaggio in Italia Daniel Passarella. Secondo quanto riferisce Sky Sport il presidente del River Plate infatti sarà accompagnato da Daniel Costa, segretario del River Plate, segno che comunque c’è l’intenzione di chiudere in fretta. Non si sa ancora se la fumata bianca arriverà stasera.

ORE 18:45 – Il sito ufficiale del River Plate comunica che “il presidente Daniel Passarella è in Italia per trattare la vendita di Lamela“. La nota della società conclude affermando che “i prossimi giorni saranno decisivi per il futuro di Lamela, che sta per lasciare il River Plate

ORE 17:25 – SkySport mostra le immagini della bacheca Twitter di Erik Lamela. Il giovane talento scrive: “Il presidente Passarella arriverà in Italia per negoziare il mio trasferimento alla Roma“.

ORE 16:11 – Secondo quanto riferisce SkySport Erik Lamela sta aspettando che vengano limati tutti gli ultimi particolati  per firmare il contratto. La distanza tra la Roma ed il River Plate riguarda la dilazione del pagamento. Il club argentino vuole il pagamento di questi 10 milioni di euro entro il 30 luglio, mentre la Roma vorrebbe una dilazione del pagamento in tre anni. Al vaglio anche la commissione da dare al padre di Erik Lamela.

ORE 13:40 – Sabatini che sta andando a Milano per chiudere alcune trattative in uscita tra cui Greco, Okaka e Barusso. Molto importante la cessione di quest’ultimo per liberare un posto da extracomunitario (ANSA).

ORE 13:28 – Walter Sabatini, prima di entrare nella saletta Freccia Alata dell’Alitalia, incalzato dal nostro inviato e da altri due cronisti dice “Trattativa per Lamela chiusa? No, non è vero. Il giocatore sta a disposizione del River Plate. Se sta a Roma da ieri sera? Non lo so, mica sono un controllore. Non è vero che ha fatto le visite mediche. Stiamo ancora parlando e valutando alcuni aspetti. Speriamo di presentare qualche giocatore il giorno della presentazione di DiBenedetto. Sto partendo, ma non vado in Argentina. Sto in maniche di camicia, non vedete? In Argentina fa freddo…”.

 

ORE 13:09 – Walter Sabatini lascia il Centro Sportivo di Trigoria a bordo di una macchina della società con vetri scuri con un autista alla guida. Il DS della Roma si dirige verso l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino

ORE 12:00 – A Trigoria arriva Bruno Conti

ORE 11:40 SkySport cambia la versione rivelata questa notte poco dopo le ore 22. Lamela non ha dormito a Trigoria, ma in un lussuoso albergo del centro di Roma, lo stesso dove ha dormito il legale del River, Crespo.

ORE 11:30 – Dopo un colloquio con Walter Sabatini, Alessandro Lucci abbandona il centro sportivo.

ORE 10:30 – Il presidente del River Plate, Daniel Passarella, secondo quanto riferisce SkySport non è ancora arrivato. Raggiungerà comunque Trigoria in giornata. Nel pomeriggio ci sarà molto probabilmente un blitz di Sabatini a Milano per discutere dei diritti di immagine del talento argentino

ORE 10:15 – Arriva a Trigoria anche Alessandro Lucci, procuratore di Vucinic, Taddei e Julio Sergio

ORE 9:00 – Sabatini e Tempestilli sono già da qualche minuto a Trigoria

Dall’inviato di ForzaRoma.info

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy