Dzeko-Roma, il City spara alto: chiesti 30 milioni più bonus. L’alternativa è Rondon. Sabatini rientra in Italia – DIRETTA

Una richiesta definita ‘shock’ quella fatta dal Manchester City per cedere Edin Dzeko. Le prime indiscrezioni parlano di 28 milioni, Sabatini ha offerto 10 più bonus. I Citizens sarebbero disposti a venire incontro alla Roma con il pagamento dilazionato

di Redazione, @forzaroma

Sono ore calde per il mercato della Roma. Walter Sabatini è in Inghilterra per trattare con il Manchester City il passaggio in giallorosso di Edin Dzeko. Molto probabilmente, però, la fumata bianca non è attesa nella prossime ore e questo non sarà l’ultimo incontro del direttore sportivo con gli inglesi. Sabatini quando tornerà da Manchester non lo farà con l’attaccante, la distanza tra i club è ancora molto ampia. La prima offerta dei giallorossi è di 10 milioni di euro più bonus ed è stata considerata bassaLa trattativa dunque continuerà a fari spenti ed entro fine settimana, si potrebbe arrivare alla conclusione dell’affare.

 Ore 00.23 – Secondo quanto riporta Gazzetta TV l’agente di Edin Dzeko Irfan Redžepagi? è rimasto a Manchester per continuare a parlare con il club inglese. Il fine è quello di convincere i Citizens ad accettare la richiesta della Roma.

Ore 23.42 – Come riferisce Sportmediaset dopo un lungo pomeriggio di trattative con il Manchester City per Edin Dzeko, il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini rientrerà in Italia questa sera. La fumata bianca per l’acquisto dell’attaccante ancora non è arrivata ma nelle ultime ore le differenze tra la domanda e l’offerta giallorossa sono state limate. Il City infatti prima chiedeva 28 milioni, ora è sceso a 25 milioni e sostanzialmente i due club sono separati da 4 milioni di euro. C’è ottimismo in casa Roma per la chiusura dell’affare Dzeko nei prossimi giorni.

Ore 23.12 – Secondo Gianluca Di Marzio, giornalista Sky, Sabatini è uscito dall’incontro con il Machester City con un po’ di preoccupazione di non riuscire a chiudere la trattativa per portare Dzeko in giallorosso. L’alternativa è Rondon dello Zenit, giocatore che si potrebbe approdare a Trigoria con una cifra intorno ai 20 milioni.

Ore 21:30 – Il viaggio è stato un blitz, ma la trattativa si rivela più complicata del previsto. Anche Gazzetta.it sottolinea che c’è ancora parecchia distanza tra Walter Sabatini, ds della Roma, e la dirigenza del Manchester City, per l’affare che dovrebbe portare a Trigoria Edin Dzeko. Ieri sera l’uomo mercato giallorosso era volato in Inghilterra, pensando di poter chiudere il trasferimento con un esborso di poco più di 20 milioni di euro più bonus. Gli inglesi, però, non ci sentono e non si smuovono dalla valutazione di 28 milioni di euro (circa 20 milioni di sterline). L’unico aspetto su cui il club dello sceicco Mansour sarebbe disposto a venire incontro alla Roma è il pagamento dilazionato. Con l’attaccante bosniaco, invece, l’accordo è già stato trovato da giorni: contratto quadriennale da 4,5 milioni netti a stagione.

Ore 20.49 – È 28 milioni di euro la cifra iniziale richiesta dal Manchester City per Edin Dzeko. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb le parti sono ancora distanti, con gli inglesi disposti tuttavia ad accettare un dilazionamento per il pagamento del cartellino del bosniaco. 15 milioni di sterline subito (21 milioni di euro) più 5 milioni di sterline (7 milioni di eruo) la prossima estate.

Ore 20.42 – Secondo quanto riporta SkySport la richiesta del Manchester City alla Roma per la cessione di Edin Dzeko sia stata di una cifra shock, una cifra fuori portata per ogni club italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy