Arquilla (Ag.Fifa): “Il centrale sarà Uvini. Consiglio Capuano del Pescara”

di Redazione, @forzaroma

Angelo Arquilla, agente Fifa ed esperto di calcio brasiliano, ha voluto esprimere la propria opinione su Bruno Uvini, consigliando un’alternativa “made in Italy”. Per il ruolo di difensore centrale è “lotta”  tra Rhodolfo e Uvini. Queste le sue parole a Teleradiostereo:

Su chi punta la Roma?
“Credo che sia Uvini il prescelto da Sabatini, è da molto che lo sta seguendo. Sabatini si smentisce da un momento all’altro quindi fino a che non si saprà l’ufficialità non è sicuro. Uvini è un giovane molto interessante, ha tanta qualità, sicuramente sarà un ottimo acquisto”.

 

Rhodolfo è forse più esperto di Uvini?
“Tutti i brasiliani hanno bisogno di quell’anno di ambientamento, è nella storia, hanno diversità di vita, nel mangiare, di allenarsi. Anche i più grandi hanno avuto bisogno di tempo per ambientarsi. Anche Uvini o chi verrà dovrà abituarsi al campionato italiano che è molto tecnico-tattico”.

 

Qual’è la valutazione di Uvini?
“Con i brasiliani non si sa mai la verità fino all’ultimo minuto. Guardate ad esempio il caso Lucas. Credo che per il giovane brasiliano la cifra sia intorno ai 5 milioni o si possa prendere in prestito con diritto di riscatto”.

 

E’ una possibilità che Uvini se venisse a Roma verrebbe girato alla Sampdoria?
“Io penso che se la Roma lo prende, punti assolutamente su di lui”

 

Su Rhodolfo?
“E’ un giocatore più esperto di Uvini. Non è un top-player come non lo è Uvini. Sicuramente uno più pronto di Uvini e Rhodolfo è Capuano del Pescara. Strano che Zeman non lo abbia chiesto”.

 

Witsel è ormai del Real Madrid?
“Si, era vicino ai giallorossi, avrebbe fatto sicuramente bene ora molto probabilmente farà parte dei Galacticos. Sabatini ha deciso che non era da Roma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy