Corrado e Bonfantini, le ragazze giallorosse sono d’oro

Corrado e Bonfantini, le ragazze giallorosse sono d’oro

La prima, espulsa domenica, è stata convocata in Nazionale U17. Per la seconda ci sono già i paragoni con Zaniolo

di Redazione, @forzaroma

C’è un’immagine di Roma-Sassuolo che è già diventata virale. Heden Corrado, con le giallorosse in svantaggio, fa un fallo da ultimo uomo, Heden viene espulsa ma non si dà pace. Piange, sa che la partita si è messa ancor peggio di come già stava andando: il suo portiere, Rosalia Pipitone, di 17 anni più grande, la consola, la accompagna verso l’uscita dal campo. Heden, dopo aver visto tutto il resto della partita con la maglia addosso e senza andare a fare la doccia, oggi ha ritrovato il sorriso: è stata convocata per la doppia amichevole che la Nazionale Under 17 giocherà giovedì 17 e sabato 19 contro la Norvegia, ma anche e soprattutto perché il suo “sacrificio” è valso tre punti.

La Roma la partita l’ha vinta, grazie alla doppietta di un’altra ragazzina, Agnese Bonfantini, che di anni ne ha soltanto 19 ma sembra giochi in Serie A da una vita. Betty Bavagnoli, il tecnico scelto dalla società per la prima esperienza della Roma in Serie A femminile, ha un tridente giovanissimo: Bonfantini a destra, Piemonte (’97) in mezzo e Serturini (’98) a sinistra. Sui social, qualche tifoso ha fatto il paragone tra Bonfantini e Nicolò Zaniolo, la stella nascente della Roma maschile. In effetti, ci sta: entrambi sono nati nel 1999 ed entrambi, lo scorso anno, giocavano nell’Inter, anche se la squadra femminile – a differenza di questa stagione – non era legata al club maschile. E c’è anche un’altra differenza: Zaniolo è arrivato a Trigoria a titolo definitivo, mentre Bonfantini è in prestito. Ma a quello che succederà a giugno, oggi non vuole pensarci nessuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy