Gayà-Barreca, adesso è corsa a due per la fascia sinistra

Gayà-Barreca, adesso è corsa a due per la fascia sinistra

Un altro elemento che piace molto a Monchi è Castro del Celta Vigo

Per la fascia sinistra della Roma dalla Spagna torna di moda il nome di Gayà, terzino del Valencia, che in questo momento è in ballottaggio con quello di Barreca.

Se l’interessamento per il granata non è una novità, il ritorno della Roma su Gayà rappresenta invece una piccola sorpresa, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

Monchi segue il classe ’95 da tempo e lo considera uno dei migliori prospetti del calcio spagnolo, seppur reduce da un’annata non certo esaltante. Anche all’Europeo, infatti, Gayà è partito con i galloni del titolare ma ha poi lasciato il posto a Castro del Celta Vigo, un altro elemento che piace al ds giallorosso.

Un anno fa Gayà veniva valutato intorno ai 18 milioni. Stessa somma che Cairo ha chiesto nelle ultime ore per Barreca. A differenza del granata, lo spagnolo forse si potrebbe prendere a meno anche se l’under 21 azzurro sarebbe utile per i discorsi legati ai calciatori di formazione italiana nella compilazione delle liste.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy