Stadio della Roma, il Campidoglio avvia la procedura per gli espropri

La comunicazione avverrà sull’Albo pretorio del Comune e su una o più testate nazionali, l’avviso di avvio del procedimento sarà inviato ai proprietari dei beni da espropriare

Lo Stadio della Roma non è ancora in via di costruzione, ma il Comune sta iniziando a lavorare sul terreno adibito alla nascita del nuovo impianto dei giallorossi. Il Dipartimento urbanistica, secondo quanto riportato da Repubblica.it, è pronto ad inviare l’avviso di avvio del procedimento “Progetto Tor di Valle-Stadio della Roma” ai proprietari dei beni sui quali si intende apporre il vincolo di esproprio. La comunicazione andrà pubblicata sia sull’Albo pretorio del Comune, sia su uno o più quotidiani nazionali. Le testate verranno scelte seguendo una procedura negoziata, insieme alle società concessionarie di almeno cinque giornali a diffusione nazionale. L’importo di gara stimato è di 13.000 euro. La procedura per gli espropri per la costruzione del nuovo Stadio è pronta ad iniziare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy