Virtus Entella, Benedetti: “Contro la Roma non abbiamo nulla da perdere, ce la giochiamo. Temo Dzeko”

Virtus Entella, Benedetti: “Contro la Roma non abbiamo nulla da perdere, ce la giochiamo. Temo Dzeko”

Il difensore dei liguri: “I giallorossi non sottovaluteranno la gara. È la prima partita dopo la sosta e l’avranno preparata al meglio”

di Redazione, @forzaroma

Il difensore della Virtus Entella Simone Benedetti ha rilasciato alcune dichiarazioni su Centro Suono Sport in vista della sfida di domani contro la Roma in Coppa Italia. Queste le sue parole:

Cosa le ha detto suo padre della Roma?
Papà mi parla sempre bene di Roma e della Roma ed ogni volta che ci torno capisco anche i motivi: città meravigliosa e tifoseria calda.

Ha un ricordo speciale che la lega ai giallorossi?
Ricordo che la mia prima panchina in Serie A la feci proprio contro la Roma all’Olimpico il 16 gennaio 2008, in Coppa Italia, con il Torino. Ci fu un gol di Totti, accompagnato da un boato impressionante: un’emozione incredibile anche da avversario.

Ora la ritroverà negli ottavi di Coppa Italia.
Per noi è una bella vetrina. Ce la giocheremo. Siamo tranquilli. In fondo, è una partita in cui non abbiamo nulla da perdere e, quindi, cercheremo di metterli in difficoltà.

Pensa che la Roma possa sottovalutare l’impegno?
Non credo che lo farà. È la prima partita dopo la sosta e l’avrà preparata al meglio.

Il giocatore della Roma che teme di più?
Dzeko, senza dubbio. È un grande attaccante, forte fisicamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy