Spal-Roma, Schiattarella: “Finalmente una vittoria in casa”. Antenucci: “Tre punti meritati”

Spal-Roma, Schiattarella: “Finalmente una vittoria in casa”. Antenucci: “Tre punti meritati”

Le parole dei protagonisti del match nel post-partita

di Redazione, @forzaroma

Giornata di festa in casa Spal. Dopo la vittoria sulla Roma per 2-1, Schiattarella e Antenucci, due dei protagonisti del match, hanno raccontato le loro sensazioni.

SCHIATTARELLA A SKY

“Finalmente è arrivata questa vittoria in casa. Abbiamo fatto un regalo al nostro pubblico ma soprattutto a noi stessi che lavoriamo duramente, abbiamo un nostro percorso da fare e non guardiamo gli altri. Cerchiamo di fare più punti possibile per raggiungere l’obiettivo finale. Se continuiamo così sono sicuro che alla fine ce la faremo”.

ANTENUCCI IN MIXED ZONE

“Avevamo tanta voglia di giocare tutti quanti, voglia di metterci a disposizione e fare una partita come questa. Non saprei se siamo stati tutti da 7 in pagella, ma abbiamo sicuramente fatto una partita da Spal, esattamente quella che dovevamo fare per battere la Roma: cattivi, aggressivi, attenti in fase difensiva e bravi a ripartire. Una partita veramente importante, una vittoria meritata. Dopo le ultime sconfitte con Inter e Sampdoria potevano starci delle critiche, ma la Serie A non è così facile e contro l’Inter una sconfitta ci poteva stare. A volte certe cose sembrano scontate, ma se sbagli qualcosina vieni punito: dovresti essere sempre perfetto, ma ci sono partite dove non ci riesci. Era importante fare una vittoria nel nostro stadio, perché ci mancava tantissimo. Non mi so spiegare il perché, ma quest’anno in casa abbiamo fatto un po’ più fatica. Se continuiamo a giocare come abbiamo fatto oggi possiamo toglierci qualche altra soddisfazione. Non so se questa possa essere stata la partita della svolta, può essere un titolo di giornale, ma per noi è il punto dal quale ripartire, da cui prendere consapevolezza e da cui non dobbiamo tornare indietro, specie in casa di fronte al nostro pubblico. Abbiamo passato un periodo difficile, che poteva averci tolto un po’ di autostima: quando non arrivano i risultati è normale lavorare meno serenamente, poi l’importante è tornare e crederci e oggi per fortuna abbiamo vinto. Adesso ci aspetta la sosta, poi un’altra partita importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy