Olsen: “Quella di stasera non è la vera Roma. Dobbiamo giocare meglio”

Olsen: “Quella di stasera non è la vera Roma. Dobbiamo giocare meglio”

Il portiere svedese ha parlato al termine del match

di Redazione, @forzaroma

Se la Roma è riuscita a strappare i tre punti al Bologna, deve ringraziare soprattutto Robin Olsen, decisivo in più di un’occasione dopo il rientro in squadra. Al termine del match il numero uno giallorosso ha raccontato le sue impressioni.

OLSEN A ROMA TV

Sei stato il migliore in campo.
Ho fatto una bella partita, loro hanno creato tante occasioni ma sono contento di aver aiutato la squadra.

Avete faticato più del previsto, ma vittoria importante.
Dalla prima partita che abbiamo giocato con il Bologna, è una squadra fisica e tosta e sapevamo che sarebbe stata dura. Ma noi dobbiamo giocare meglio di così.

Come mai questa sofferenza esagerata?
Non lo so, ora è appena finita la partita ed è difficile dare spiegazioni. Dobbiamo guardare a domani, parlarne e vedere cosa è andato male oggi. Non è la vera Roma, abbiamo concesso troppo. Dobbiamo giocare in maniera più sicura anche in fase difensiva, dobbiamo tenere di più la palla. Possiamo lavorarci, domani ne parleremo.

Non siete riusciti a riorganizzarvi come linea difensiva e come squadra. Come mai?
Sapevamo che loro avrebbero utilizzato molto l’attaccante, ci sono stati dei problemi quando mettevano palla lunga e hanno creato tante occasioni troppo facilmente. Ne abbiamo parlato nell’intervallo e abbiamo fatto meglio nel secondo tempo.

A fine partite l’immagine dell’abbraccio con la famiglia.
Amo vedere la mia famiglia allo stadio, significa molto per me. Li abbraccio dopo ogni partita, è una sensazione bellissima.

OLSEN A SKY

È stata una gara difficile, te l’aspettavi?
Sì, quando abbiamo giocato contro il Bologna l’ultima volta abbiamo visto che si trattava di una squadra forte. Mi aspettavo una gara dura, ma mi sarei aspettato anche una Roma migliore.

La differenza tra primo e secondo tempo?
Abbiamo giocato molto meglio nel secondo tempo. Abbiamo parlato tra di noi all’intervallo e sapevamo che dovevamo cambiare marcia per vincere visto che il Bologna aveva creato molto più di noi.

OLSEN IN ZONA MISTA

Secondo te la Roma si comporta meglio in campo con il 4-2-3-1 o con il 4-3-3?
Oggi l’hanno visto tutti, abbiamo giocato meglio nel secondo tempo. Questo lo si è visto. A prescindere dal modulo, dobbiamo sicuramente fare meglio rispetto a quello che abbiamo fatto nel primo tempo.

Hai tenuto a galla la squadra in un momento complicato, anche questo ha contribuito alla vittoria finale?
Io sono soltanto un giocatore di questa squadra, sono un uomo squadra, non sono stato io a segnare i gol decisivi. In ogni caso vinciamo e perdiamo tutti insieme come una squadra.

Vi aspettavate una gara così complicata e un avversario così in palla?
Sì mi aspettavo questa partita, già all’andata avevamo visto che il Bologna è una squadra molto forte fisicamente e che ci avrebbe messo in difficoltà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy