Gomez, 19 anni con Monchi e tanta delusione: “Lo avrei seguito a Roma, ma non ero nell’accordo”

Gomez, 19 anni con Monchi e tanta delusione: “Lo avrei seguito a Roma, ma non ero nell’accordo”

Il direttore generale del Valladolid: “Volevo andare con lui a Trigoria, ma l’accordo con il Siviglia era di non portare nessuno con sé

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Diciannove anni insieme al Siviglia, poi le strade separate e un addio che ha lasciato un po’ di amaro in bocca. È la storia di Ramon MonchiMiguel Ángel Gómez, due che hanno fatto la storia del club andaluso e che ora si guardano a distanza, da due campionati e Paesi diversi. Uno è direttore sportivo della Roma, l’altro è il direttore generale del Valladolid, con qualche rimpianto. “Sono rimasto disorientato dall’addio di Monchi al Siviglia, ma aveva bisogno di una nuova avventura, un’esperienza diversa da quella di casa”, ha dichiarato Gomez che domenica tornerà nella sua Siviglia per sfidare la squadra di Pablo Machín. “Sono onesto, avrei voluto seguire Monchi alla Roma, ma l’accordo che aveva trovato con il club andaluso non prevedeva l’uscita di altri uomini dallo staff. Questo mi ha turbato, e mi ha fatto prendere la decisione di andare comunque via da Siviglia per iniziare qualcosa di nuovo”. Langlet, Banega, Rami, AndujarGameiro sono alcuni dei colpi messi a segno da Miguel Ángel Gómez nel Siviglia: il braccio destro di Monchi era una pedina fondamentale nella rete di osservatori del club andaluso. Ma le strade si sono separate, con più di un rammarico.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy