Cervone: “Roma, prendi un portiere con carisma e bravo a comandare la difesa”

Cervone: “Roma, prendi un portiere con carisma e bravo a comandare la difesa”

“Su Dzeko dobbiamo avere tutti pazienza. Va tenuto, non può essere quello visto fino ad oggi”

di Redazione, @forzaroma

“Con l’arrivo di Spalletti sono cambiate un po’ le cose, si è ricominciato a vedere un po’ di calcio ed anche un po’ di serietà. Garcia era stato lasciato a combattere da solo, non poteva più portare avanti in suo lavoro con tranquillità. – ha detto Giovanni Cervone intervenuto ai microfoni di Rete Sport – Spalletti ha riportato un po’ di cultura del lavoro, di regole. Ora si vedono i risultati. Speriamo che per il prossimo anno non ci priveremo di qualcuno di importante”.

Giudizio tecnico su Szczesny?
Da quando è arrivato nel complesso ha fatto bene. Però è un ragazzo che ha qualche pecca, soprattutto ultimamente. Quando è arrivato a Roma sembrava più sfacciato, ultimamente lo vedo troppo remissivo. Come se avesse un po’ di paura, non so perché ha perso questa tranquillità. Qualche errore l’ha fatto, ma nel complesso ha fatto bene. Ha fatto anche ottimi interventi.

Conosci Alisson? Pregi e difetti?
Ho visto qualche immagine, però nei video fanno vedere sempre le cose belle. Ci sono cose bellissime, interventi che lasciano ben sperare. E’ giovane, ha un gran fisico, ha coraggio. Mi sembra un buon portiere.

Come secondo portiere punteresti su Skorupski o De Sanctis?
Su De Sanctis sicuramente, bisogna vedere se ha sempre voglia di fare panchina. Skorupski è giovane, ora come ora non è pronto per giocare in Serie A. Ha delle qualità, ma deve essere più continuo. C’è qualche errore di troppo.

Da portiere in questa Roma attuale quale difensore terresti e di quale faresti a meno? Quali da rimandare?
L’unico che è insostituibile è Manolas. Poi ci sono Rüdiger e Zukanovic, due ottimi giocatori ma per puntare in alto ci vuole qualcosa di meglio. Alla Roma serve un terzino destro, non puoi sempre mettere Florenzi, anche se lui ha tanto cuore e fa sempre il suo dovere. C’è bisogno di un giocatore di ruolo.

Che ne pensi di Dzeko?
Dzeko non è il calciatore che stiamo vedendo ora, due anni fa era molto diverso. Se i tifosi e la società hanno pazienza va assolutamente tenuto ma lui deve migliorare perché per come l’ho visto io quest’anno non può giocare a pallone.

Cosa deve avere il tuo portiere ideale?
Deve avere carisma, deve comandare la difesa. Deve saper sbagliare e riprendersi immediatamente. Il portiere deve sapersi prendere le sue responsabilità e quelle della difesa. Nel panorama italiano Donnarumma ha le caratteristiche per diventare molto forte. Perin ha qualità ma deve cambiare aria perchè al Genoa non può crescere con serenità. Sportiello ha buone qualità ed è molto calmo. Tra i giovani Scuffet ha grandi qualità anche se andando al Como è sparito dal panorama del calcio che conta. Se davvero ha avuto la possibilità di andare all’Atletico e gli è stato impedito dai genitori gli hanno fatto un torto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy