Capello: “A Roma ho provato a fare ordine, ma lì dura soltanto 10 giorni”

Capello: “A Roma ho provato a fare ordine, ma lì dura soltanto 10 giorni”

L’ex tecnico giallorosso ha parlato anche dell’imminente derby: “I giallorossi non dovranno farsi trasportare solo dall’agonismo”

In vista del derby del prossimo 4 dicembre, Fabio Capello, allenatore della Roma campione d’Italia nel 2001, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni: “Sarà un derby più che mai equilibrato, sulla carta potenzialmente è più forte la Roma, ma lo spirito della Lazio sembra quella di Eriksson. Per cui è una partita molto difficile, non saprei dare un risultato. Inzaghi ha fatto passi da gigante e quest’anno sembra avere più in mano la squadra. Qualche problema più di testa ce l’ha Spalletti, deve giocarsela con grande agonismo e tanta intelligenza, se vai solo con l’agonismo la perdi. Deve preparala bene senza perdere la testa. Ad esempio con De Rossi che soffre troppo i derby, la vive come una battaglia. La Roma non deve farsi trasportare solo dall’agonismo”.

Un commento anche sulla sua esperienza nella capitale: “Quando sono arrivato a Roma ho fatto un po’ d’ordine. A Roma tu vai, metti ordine e poi l’ordine dura 10 giorni. Dicevo: ‘Perché non continuate a fare quello che avete fatto per dieci giorni?’ La più grande difficoltà di Roma è che tu fai le cose però poi non si dà continuità. La più grande soddisfazione è stata quando ho incontrato delle persone che hanno lavorato con me a Roma mi hanno detto ‘Grazie mille, abbiamo imparato molto da lei’. Però Roma resta una città difficile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy