Alisson, uomo immagine e rinnovo del contratto: così la Roma vuole blindare il brasiliano

Alisson, uomo immagine e rinnovo del contratto: così la Roma vuole blindare il brasiliano

La società giallorossa vorrebbe il portiere al centro del progetto, convincendolo a diventare il nuovo Salah e rendendolo l’uomo chiave del club dentro e fuori dal campo

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

La Roma cerca il nuovo Salah, e forse l’ha trovato in Alisson. Non per le prestazioni calcistiche, naturalmente, ma a livello di immagine. Ventiquattro partite su ventiquattro in questo campionato, secondo portiere nella speciale classifica dei clean sheets e un rendimento che cresce alla stessa velocità del suo valore di mercato. Alisson ha conquistato la Roma e i tifosi giallorossi grazie alle sue ottime prestazioni che lo hanno consacrato come il miglior portiere della Serie A e tra i migliori d’Europa. È naturale allora che le grandi d’Europa abbiano messo gli occhi sul venticinquenne brasiliano: Real Madrid, Liverpool, Psg e Bayern Monaco sono pronti a sferrare l’attacco a giugno, la Roma vuole provare a blindarlo rendendolo l’uomo chiave del club, dentro e fuori dal campo.

CONTRATTO – Alisson leader tra i pali ma anche uomo immagine. Il portiere, infatti, è stato scelto come testimonial per alcuni prodotti maschili della collezione Armani, partecipando lo scorso gennaio anche alla settimana della moda a Milano dove ha conosciuto il celebre stilista e creatore del marchio. La Roma, appunto, vuole partire da qui: un contratto ad hoc che preveda anche l’inserimento dei diritti d’immagine.

TESTIMONIAL Il brasiliano (ieri protagonista di uno shooting a Trigoria) è molto richiesto da aziende d’abbigliamento e di moda che lo vorrebbero come testimonial per le loro campagne pubblicitarie. Una veste che Alisson ha già indossato in Brasile, quando da portiere dell’International ha posato per un servizio fotografico insieme al fratello. È stato uno dei pochi lavori extra calcistici realizzati dal ragazzo, sempre restio a utilizzare la propria immagine oltre il campo. In vista del Mondiale in Russia che lo vedrà protagonista con la Seleçao, la Roma, invece, vorrebbe convincerlo a diventare il nuovo Salah, e a utilizzarlo come campione in campo e modello fuori per farsi conoscere nel mondo ed espandere il brand. E naturalmente gli introiti dei suoi lavori sulla passerella andrebbero ad aumentare lo stipendio del giocatore, per allontanarlo dalle avances dei top club europei.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 6 mesi fa

    con Alisson possono farlo perché oltre ad essere fortissimo ha la fortuna di essere molto bello. Speriamo che basti per allontanare le sirene d’oltremanica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. noel - 6 mesi fa

    Questo dovrebbe essere l’unica via da seguire – Blindarlo per restare a lungo con la Roma.

    Signori, siamo davanti ad uno dei migliori portieri della storia della Roma, se non il migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy