Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Materazzi: “Roma non è una piazza facile, ma Mourinho è lo stesso di sempre”

Getty Images

"Nel suo cuore c’è giustamente solo la Roma: è un dipendente del club, un professionista, e vorrà vincere"

Redazione

Roma-Inter sarà soprattutto la sfida di José Mourinho. Il tecnico portoghese sfiderà il suo passato da allenatore della Roma. Marco Materazzi, uno degli uomini più importanti del Triplete, ha parlato della sfida e di Mou a La Gazzetta dello Sport. Ecco uno stralcio della sua intervista

Marco Materazzi, un altro Roma-Inter con Mourinho di mezzo: che cosa le torna alla mente? "La finale di Coppa Italia 2010: José si infuriò perché prima della partita suonarono l’inno della Roma: erano loro in casa, non poteva farci niente, ma era quello il suo particolare modo di spronarci. Nessuno sa giocare sulla psicologia come lui e poi aveva costruito una squadra che era più forte di tutte le avversità".

Ma a Roma c’è ancora quel Mourinho là? "Lui è lo stesso di sempre, per me non è cambiato. Adesso è in una piazza diversa, non facile ma stimolante: è come se fosse un “reset” nella carriera ed è chiaro che, al di là di questa partita in cui siamo avversari, tutti facciamo e faremo sempre un po’ il tifo per lui".

Ma cosa ci sarà nel cuore di Mou prima di questa sfida? "Nel suo cuore c’è giustamente solo la Roma: è un dipendente del club, un professionista, e vorrà vincere. Proverà quello che proveranno tutti gli interisti: amore e ricordi fino al fischio iniziale, poi sarà battaglia".