A Parma in Coppa e contro il Genoa è allarme rosso

A Parma in Coppa e contro il Genoa è allarme rosso

Out Kluivert, Mkhitaryan e Pastore, giovedì al Tardini attacco sulle spalle di Kalinic

di Redazione, @forzaroma

A Parma, e a Genova, in totale emergenza, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport. Tra infortunati e squalificati le prossime due partite della Roma non saranno semplici per le scelte di Fonseca. Al Tardini, in Coppa Italia, giovedì sera non ci sarà Dzeko, squalificato per due giornate dopo l’espulsione di un anno fa in casa della Fiorentina. Il suo posto sarà preso da Kalinic. L’unico giocatore che avrebbe potuto sostituirlo come falso nueve, Zaniolo, tornerà nella prossima stagione. Non solo: a Parma non ci saranno Mkhitaryan, infortunato, e neppure Kluivert, che come ha detto Fonseca sabato scorso tornerà a Genova ed è ormai assente da un mese e mezzo. Considerando che anche Pastore è fuori dai gioco, la Roma nella prima partita secca della stagione avrà solo quattro giocatori offensivi: Kalinic, Under, Pellegrini e Perotti. A centrocampo probabilmente riposerà Veretout e giocherà Cristante, in difesa non ci sarà Santon, ma il reparto arretrato è l’unico reparto non in emergenza, visto che i soli Fazio e Santon non saranno disponibili.

A Genova, invece, discorso opposto: in attacco domenica prossima rientrerà Dzeko e, probabilmente, Kluivert, in difesa mancheranno i due terzini titolari, Florenzi e Kolarov, ammoniti contro la Juve e quindi, perché diffidati, squalificati. A sinistra ci sarà Spinazzola, a destra, a meno che non recuperi Santon, potrebbe avere un’occasione Bruno Peres, ieri sera in panchina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy