Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tempo

Mezzo miliardo dai Friedkin per il club

Getty Images

A gennaio versati altri 25 milioni per le spese correnti e aiutare la società

Redazione

Ordinante: Dan Friedkin. Beneficiario: AS Roma. Causale: versamenti in conto finanziamento soci. Con la fine del mese di gennaio è arrivato il consueto comunicato di riepilogo mensile sui dati finanziari del club e anche questa volta la famiglia texana ha messo mano al portafoglio. Per supportare la Roma i Friedkin hanno iniettato nelle casse societarie altri 25 milioni, portando il totale dei versamenti alla bellezza di 335 milioni a partire dall’acquisto delle quote dalle mani di James Pallotta, un’operazione datata agosto 2020. La media è di quasi venti milioni spesi ogni trenta giorni dai Friedkin per l’avventura nel mondo del calcio. A tali somme - sottolinea 'Il Tempo' - vanno poi aggiunti i 14,6 milioni di finanziamento soci volti a coprire le spese del bond per far sì che gli obbligazionisti confermassero la scadenza a lungo termine invece di ricevere il pagamento immediato subito dopo il cambio di proprietà.

Con i 199 milioni versati a Pallotta e agli altri precedenti azionisti per l’acquisto delle quote si supera quindi il mezzo miliardo di euro di investimenti: 534 milioni per l’esattezza, a cui andrebbe inoltre sommata almeno un’altra ventina di milioni (secondo le stime) per i costi sostenuti nei mesi della trattativa che ha preceduto l’acquisto. Nei prossimi mesi la Uefa è pronta a rivedere il sistema del Fair Play Finanziario e la qualificazione in Champions League, con i relativi ricavi che si porta dietro, aiuterebbe certamente a dare maggiori sicurezze al bilancio. A Trigoria sono concentrati sul come generare altre fonti di ricavo e lo stadio di proprietà resta uno degli obiettivi di cui si sta occupando il nuovo Ceo Pietro Berardi.