Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Una spalla per Tammy

Getty Images

Senza Zaniolo (squalificato), Mourinho deve scegliere il partner dell'inglese. Borja in rialzo, ma Felix è guarito dal Covid

Redazione

Il gioco di coppia si arricchisce di nuovi interpreti. Perché se Zaniolo è out contro lo Spezia (squalificato) e proverà a recuperare per il match con l'Atalanta, per lunedì Mourinho deve ancora decidere il partner di Abraham. Oltre a Shomurodov, ora al casting si aggiungono Felix e Mayoral, reduce dall'ottima prova di Sofia. Al netto della modestia dei bulgari, giovedì l'intesa tra Tammy e l'ex Real non è passata inosservata ed entrambi sono andati a segno. Per l'inglese quattro gol in campionato, sei in Conference League, ma la sensazione di poter/dover dare molto di più. Perché se è vero che i gol si pesano, fa più rumore la media realizzativa del 13,8% (dati Opta) abbinata a quella di una rete ogni 322 minuti in serie A.

Mourinho - sottolinea Stefano Carina su 'Il Messaggero' - ha le idee chiare sul suo conto: lo vuole "trasformare in un mostro". E per la metamorfosi, giocare vicino ad un attaccante, non può che giovargli. Shomurodov spera in una nuova chance lunedì, ma senza Pellegrini e Zaniolo spetta ad Abraham prendersi sulle spalle la Roma. Che per lui, in estate, ha stanziato 40 milioni (più 5 di bonus), consapevole che il Chelsea, nel 2023, potrebbe esercitare un diritto di riacquisto per 80. A Tammy, però, va dato atto di pensare soprattutto al presente e di essersi calato nella dimensione giallorossa al 100%. È un ragazzo spontaneo, uno che quando lo stadio intero canta 'Roma, Roma' e viene abbassato il volume per far risaltare l'urlo della gente, alza il pugno in versione rapper, ritmando la strofa, a cercare la carica emotiva giusta. Adesso, oltre a quella, deve trovare la continuità.