Inzaghi avverte i suoi: “Servirà restare lucidi”

Inzaghi avverte i suoi: “Servirà restare lucidi”

Il tecnico biancoceleste: “Non temiamo più nessuno, ma per la Roma nutriamo rispetto”

di Redazione, @forzaroma

Non ci sono favoriti, i pronostici si azzerano perché gioca un ruolo determinante l’emozione. Non temiamo più nessuno, ma per la Roma nutriamo rispetto. Non sarà la stessa partita dell’andata. Noi abbiamo più certezze, ma i giallorossi con Fonseca sono cresciuti e sono in un ottimo momento. Entrambe le squadre hanno da perdere“. Simone Inzaghi non firma per il pareggio, che, come riporta Alberto Abbate su Il Messaggero, alla Lazio andrebbe comunque bene, perché lui sogna di volare: “Dobbiamo convogliare la rabbia per l’uscita dalla Coppa Italia a Napoli con un’ottima prestazione, ci sono in palio tre punti pesantissimi che ci porterebbero a più 10 dalla Roma, anche se poi avremo comunque 19 finali sino alla fine“.

Inzaghi vuole vedere nei suoi la definitiva maturazione: “Tutti hanno giocato la stracittadina e sanno cosa significa. Ho chiesto ai miei giocatori di mantenere la lucidità, di capire i frangenti e reggere le pressioni stando dentro la gara sino al novantesimo con la testa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy