Guardiola sta con Lucho: «Ha fatto un gran lavoro»

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A. De Pauli) – « Luis Enrique ha svolto un lavoro straordinario» .

Alla vigilia dell’ininfluente trasferta contro il Betis Siviglia, poco più di una scocciatura che chiuderà una Liga che non ha più nulla da dire, un Guardiola piuttosto infastidito dal trito e ritrito rituale della conferenza stampa precedente alla partita, si è acceso solo quando gli è stato chiesto un parere sulla travagliata stagione dell’ex compagno ed amico. […]

 

SEMPRE IN CONTATTO – In un incontro con i giornalisti caratterizzato più dal tentativo, andato spesso mortificato in partenza, di strappare qualche rivelazione sui numerosi pettegolezzi domestici catalani, come quello relativo a una presunta rottura con l’erede designato, Tito Vilanova, Guardiola ha regalato anche qualche gustoso retroscena: «Ho parlato con Luis Enrique sette o dieci giorni fa, non ricordo bene, per cui non so il motivo della sua decisione di andarsene» . Il tecnico dei 13 titoli, che potrebbero diventare 14 in caso di successo nella finale di Coppa del Re (25 maggio contro l’Athletic Bilbao), ha poi ribadito le difficoltà della Serie A: «Il calcio italiano, esattamente come quello spagnolo, ciascuno con le sue peculiarità, è molto esigente e, se possibile, l’ambiente romano lo è ancor di più. L’unica cosa che posso assicurare, conoscendo bene Lucho, è che ha preso questa decisione perché ne è convinto. Vuol dire che è giusto così» . […]

ESTIMATORE DI VECCHIA DATA – Non è stata la prima volta in cui Guardiola si è esposto per Luis Enrique. Immediatamente dopo la scorsa pausa natalizia, Guardiola aveva lodato a distanza l’asturiano. «Luis Enrique è un allenatore davvero eccellente» aveva detto Pep lo scorso 3 gennaio, «perché possiede una gran virtù, che è quella di fare sempre quello che gli pare, nel senso che non si lascia influenzare assolutamente. Se sbaglia, lo fa sempre per conto suo. Per me rappresenta un’enorme virtù» . Virtù, che alla prova dei fatti, non è risultata sufficiente per reggere il peso dell’esigente piazza romana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy