Montella a Roma. Per restarci

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – C.Zucchelli) – Vincenzo Montella oggi è a Roma.

Ma la notizia non è questa perché Vincenzo Montella a Roma ci vive. Ci vivono i figli – Alessio e Maddalena, il terzo arriverà tra un paio di mesi – e ci vive la compagna Rachele. Casa sua è qui, a Casal Palocco, e durante tutta la stagione, in ogni momento libero, Montella è sempre stato a casa sua. A Roma. La notizia è che stavolta Montella sarà a Roma per restarci.[…]

Dubbi a Trigoria non ne hanno, nonostante il presidente del Catania Pulvirenti continui a rilasciare dichiarazioni in ogni dove – radio, tv o giornali che siano – per ribadire che Montella e la Roma non sono dello stesso avviso: il tecnico anche durante la cena di addio, dove non ha fatto alcun discorso limitandosi a salutare uno per uno tutti i presenti, pensa solo alla Roma e sta cercando il modo più elegante per lasciare una terra e una società che gli hanno dato tanto. A dispetto delle dichiarazioni ufficiali, anche Pulvirenti si è ormai convinto che il prossimo anno il Catania avrà un altro allenatore: Marino e Delio Rossi sono i candidati forti, che il presidente siciliano sceglierà e rivelerà contestualmente all’addio di Montella.[…]

Soprattutto quando la destinazione, Roma, è di quelle non proprio amate dai siciliani. La Roma non ha eccessiva fretta: può e vuole aspettare almeno fino a metà della prossima settimana, dicono a Trigoria dove oggi sono attesi i ritorni di Sabatini, da Milano, e soprattutto Baldini dagli Stati Uniti. Luis Enrique appartiene ormai al passato – ieri ultimo allenamento al Bernardini – Montella è il futuro. Prossimo. Resta solo da convincere Pulvirenti che per liberare l’allenatore chiede dei giocatori in cambio. Il presidente del club siciliano ha detto: «Su Montella abbiamo costruito una squadra, abbiamo fatto investimenti per accontentare questo allenatore – le sue parole a RadioRadio – La cena? Non c’è stato sicuramente un addio, ma un arrivederci perché comunque andranno le cose dovremo rivederci per forza».

Confermati però in contatti diretti con la Roma: «Ufficialmente ho ricevuto una telefonata a inizio settimana e ho detto che in questo momento non ho alcuna intenzione di parlare della vicenda allenatore. Montella mi ha detto ripetutamente che ha un debole per il club giallorosso, ma sa perfettamente che ha firmato un contratto». Contratto che Baldini e Sabatini puntano a sciogliere attraverso l’inserimento nella trattativa di alcuni giovani: Crescenzi, che però piace molto a Sabatini e potrebbe restare, Florenzi oppure Giammario Piscitella. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy