La Roma vuol dire fiducia: Florenzi, chance di riscatto

La Roma vuol dire fiducia: Florenzi, chance di riscatto

Otto mesi fa l’ultimo gol del capitano giallorosso proprio all’Olimpico contro la Juventus

di Redazione, @forzaroma

Alla Juventus, lo scorso 12 maggio, ha segnato il suo ultimo gol con la maglia della Roma, scrive Gianluca Piacentini su “Il Corriere della Sera”. Domenica sera, sempre all’Olimpico, Alessandro Florenzi avrà la possibilità di dare una nuova sterzata alla sua stagione e quella della formazione giallorossa. Sarà, infatti, di nuovo lui il titolare sulla fascia destra in difesa, un ruolo in cui Fonseca non riesce a trovare una soluzione definitiva nonostante a Trigoria ci siano almeno cinque calciatori che possono giocare in quella posizione. Infortunati Zappacosta e Santon, fuori condizione Bruno Peres, ieri per il secondo giorno consecutivo è mancato anche Spinazzola, alle prese con un’influenza che lo ha debilitato e che lo mette con un piede e mezzo fuori dalla formazione titolare: a meno che il tecnico portoghese non ricorra a delle alternative fantasiose resta Florenzi la soluzione più naturale. Il capitano, ma non solo lui, deve farsi perdonare la prestazione col Torino: contro la formazione granata ha fatto segnare dei passi indietro rispetto alle ultime uscite, in cui si era riconquistato la titolarità e scongiurato l’ipotesi di una cessione nel mercato di gennaio. Florenzi – dopo aver respinto al mittente le offerte arrivate da CinaFiorentinaCagliariLione e Valencia – è tornato ad essere un punto di riferimento dentro e fuori dallo spogliatoio. In un Olimpico che con ogni probabilità farà segnare il record di presenze stagionali, sono attesi oltre 50 mila spettatori, Alessandro vuole tornare ad essere decisivo. Magari con un gol come quello dello scorso anno, quello che gli manca per mettere definitivamente tutti d’accordo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy