news calcio

Serie A, Lazio-Udinese 4-4: partita pazza all’Olimpico, Arslan pareggia al 99′

Getty Images

I biancocelesti chiudono il primo tempo sotto 3-1, poi rimontano ma si fanno raggiungere nei secondi finali

Redazione

La 15esima giornata di Serie A si chiude con la partita pirotecnica allo Stadio Olimpico tra Lazio e Udinese, che danno vita a un match spettacolare e pieno di colpi di scena che finisce addirittura 4-4. Nel primo tempo i friulani dominano, soprattutto nel risultato, andando addirittura all'intervallo in vantaggio 3-1. Beto firma una doppietta (17' e 32') super che lascia i biancocelesti spiazzati, insieme a una prestazione negativa. A riaprirla ci pensa il solito Immobile al 34', ma dieci minuti più tardi Molina rimette due gol di distanza tra le due squadre. Squadre al riposo con i fischi dell'Olimpico, visto che per la Lazio sembra profilarsi la terza sconfitta di fila. La squadra di Sarri riparte bene e trova il 2-3 con l'ex Roma Pedro al 51', poi il 3-3 al 56' con un super gol a giro di Milinkovic-Savic. Poi la partita torna a complicarsi per la Lazio, che resta in dieci per la doppia ammonizione ingenua di Patric. Al 69' però si fa buttare fuori anche Molina e anche l'Udinese resta in dieci, anche se sul giallo rimane qualche dubbio. Al 79' i biancocelesti completano la rimonta con il 4-3 di Acerbi di testa, momentaneamente annullato per fuorigioco dall'arbitro Piccinini: dopo una lunghissima revisione del Var, il gol viene poi convalidato per questione di millimetri. Dopo 7 minuti di recupero, punizione per l'Udinese al limite nei secondi finali e Arslan pesca il jolly al 99' col destro. Il match dell'Olimpico si chiude in rissa e il rosso a Walace, ma alla fine è 4-4. La Lazio sale a 22, -3 dalla Roma.