Serie A, 22/a giornata: il Milan vince il derby 3-0. Crisi Inter, Icardi sbaglia un rigore

Serie A, 22/a giornata: il Milan vince il derby 3-0. Crisi Inter, Icardi sbaglia un rigore

Il big match della domenica va ai rossoneri, capaci di punire i cugini nei momenti più opportuni: Alex, Bacca e Niang rilanciano il Diavolo in chiave Europa. Il numero 9 argentino colpisce il palo dal dischetto, Mancini espulso per proteste

di Redazione, @forzaroma

Posticipo di lusso a “San Siro”, in uno stadio stracolmo. Milan e Inter si sfidano alla fine di questa 22/a giornata di Serie A e lo fanno con obiettivi ben differenti: i nerazzurri vogliono mantenere contatto con il duo NapoliJuve e scavalcare la Fiorentina riprendendosi il terzo posto in solitaria. I rossoneri, invece, hanno nel mirino la Roma e un piazzamento in Europa League. Fuori Icardi, gioca subito titolare Eder appena acquistato dalla Sampdoria. Titolare anche Santon, dato molto vicino alla Roma. Coppia d’attacco Bacca-Niang per Mihajlovic, che lascia in panchina Balotelli. Chi dovesse uscire sconfitto da questo big match rischia di entrare in una crisi profonda.

PRIMO TEMPO

Subito pericolosa la squadra di Mancini, che al 6′ sfiora il gol col nuovo arrivato Eder: colpo di testa a botta sicura, palla colpita così male che addirittura finisce alle spalle dell’italo-brasiliano. Ci prova anche Brozovic, ma senza fortuna. I nerazzurri iniziano con più verve, m il Milan reagisce al 17′ con Niang che non riesce a centrare la porta sguarnita dopo una respinta sbagliata di Handanovic su cross di Kucka. Montolivo&Co. prendono coraggio e il gol dell’1-0 arriva grazie ad Alex, che salta imperioso su Santon insaccando un bel cross di Honda.

SECONDO TEMPO

Inizia subito col brivido la ripresa: Donnarumma svirgola in maniera goffa un rilancio di prima, si avventa sul pallone Eder che si scontra col portiere rossonero e cade a terra, l’Inter chiede a gran voce il rigore ma il contrasto è regolare. Donnarumma tocca per primo la sfera che sbatte sull’attaccante nerazzurro. Damato si consulta con l’arbitro di porta e fa ripartire con rimessa dal fondo, prima di allontanare Mancini per proteste. L’Inter si fa nervosa e inconcludente, ma al 70′ avrebbe la clamorosa occasione di pareggiare i conti: Icardi tira di destro in diagonale, Donnarumma respinge ma Alex da terra colpisce il centravanti argentino, rigore. Sul dischetto lo stesso numero 9, entrato da pochi minuti al posto di Jovetic, ma il suo destro è troppo largo e colpisce il palo. Subito dopo il Milan chiude i giochi, sempre in contropiede: al 73′ Niang pesca Bacca che in spaccata batte Handanovic, due minuti dopo Niang prima si vede respingere il tiro a botta sicura, ma successivamente raccoglie di nuovo e infila il 3-0. Risultato netto, l’Inter è fuori fase e perde l’occasione di scavalcare la Fiorentina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy