Serie A, 15/a giornata: Bologna-Napoli 3-2. Show di Destro e Higuain

Serie A, 15/a giornata: Bologna-Napoli 3-2. Show di Destro e Higuain

Gli azzurri di Sarri non riescono a rimontare: sotto 3-0, si sveglia l’argentino che realizza 2 gol in tre minuti. Inutile il forcing finale

di Redazione, @forzaroma

“Lunch match” della 15/a giornata di Serie A, a Bologna il Napoli-spettacolo di Sarri vorrebbe riprendersi la testa della classificaoccupata dall’Inter, ieri sera vittorioso in casa contro il Genoa grazie ad un gol di Ljajic. Ma Higuain e compagni non hanno fatto i conti con una squadra, quella emiliana, in grande forma. La doppietta di Destro e il gol di Rossettini per i padroni di casa, poi sale in cattedra un infinito Higuain: all’87’ sigla l’1-3, al 90′ il 2-3. I nerazzurri rimangono primi. Domenica al San Paolo la Roma potrebbe agganciare Sarri&Co.

PRIMO TEMPO

Il primo sussulto è firmato dagli ospiti, che si presentano in area bolognese dopo un’azione coinvolgente che si conclude con Callejon, bravo a stoppare e incrociare di destro da posizione favorevole, ma Mirante si supera e devia in angolo. Nell’azione successiva si concretizza il vantaggio degli uomini di Donadoni: lancio di Diawara per Destro (in leggero fuorigioco) che controlla un pallone non facile, resiste ad Albiol e una volta in area punisce Reina. Al 14′ è 1-0. Passano solo sette minuti e da corner è Rossettini a saltare più alto di tutti, incornando il raddoppio felsineo. Il Napoli non gioca male, ma si fa sorprendere troppo facilmente e marca distrattamente gli uomini più pericolosi del Bologna. Poco dopo la mezz’ora due grandi occasioni partenopee: prima Insigne di testa a pochi passi da Mirante, che blocca. Poi ancora l’estremo difensore rossoblu, che devia sul palo un tiro al volo di Callejon toccato da un difensore.

SECONDO TEMPO

Inizia forte il Napoli, subito pericoloso con Higuain servito da destra, ma la conclusione di prima intenzione è alta sopra la traversa. Al 4′ incursione di Allan, bravissimo a resistere alla marcatura stretta di Brienza, ma il tiro del brasiliano ex-Udinese è largo alla sinistra di Mirante. Gli ospiti spingono, vanno vicini ad accorciare le distanze ancora con Higuain che da pochi passi viene anticipato da Mirante coraggioso nel levargli la sfera dalla testa. Al 60′, però, Reina commette il primo errore della sua stagione e si oppone debolmente alla conclusione di uno straripante Destro: 3-0. Al 74′ clamoroso errore di Mounier, che solo a mezzo metro da Reina spedisce di destro altissimo. All’82’ Hamsik prova un tiro insidioso, ma Oikonomou devia in angolo: è il secondo intervento decisivo del difensore greco. Il Napoli riapre il match e regala al Dall’Ara un recupero da incubo: all’87’ e al 90′ Higuain si ricorda di essere l’attaccante più forte della Serie A, prima con un bel gol in acrobazia, poi saltando l’ultimo difensore bolognese e punendo Mirante sotto all’incrocio. Il Bologna, impaurito, si chiude e resiste.

Serie A 15/a Giornata


Classifica

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 4 anni fa

    Se fosse stata la Roma in questa situazione sarebbe stato pareggio 3 a 3. 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy