Moggi di nuovo a processo, stavolta per offese a Pubblico Ufficiale

di Redazione, @forzaroma

Un altro processo per Luciano Moggi già direttore generale della Juventus, accusato ora d’aver diffamato il tenente colonnello dei carabinieri Attilio Auricchio. Il processo si farà con citazione diretta a giudizio il 14 giugno prossimo.

Secondo l’accusa Moggi partecipando il 14 gennaio del 2009 alla trasmissione ‘Porta a portà offese la reputazione di Auricchio definendolo con riferimento alle indagini su Calciopoli svolte a Napoli «un ufficiale dei carabinieri che ha mentito sapendo di mentire». Al termine del processo su questa vicenda Moggi fu condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione. A presentare la denuncia per conto di Auricchio è stato l’avvocato Diego Perugini. Intanto proprio ieri sulla vicenda Calciopoli Moggi insieme con Luigi Pairetto, già designatore degli arbitri e due di questi ultimi Massimo De Santis e Paolo Bertini hanno presentato un esposto al magistrato, chiedendo indagini su chi svolse gli accertamenti su quella vicenda. (Saz/Col/Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy